Utente 108XXX
Nel mese di aprile 2009 mia madre (85 anni) ha avuto un versamento pleurico maligno (ER e PGr++) per pregressa mastectomia bilaterale (1983 e 1999) con il ca 15.3 che era a 240. Preciso che: eco addome: neg. cisti epatiche e renali ed assume Femara.
Mia madre ha continuamente effettuato esami del sangue sino ad oggi nei quali figurano, tra gli altri, che sono nella norma, questi due importanti marcatori. Ho notato che, soprattutto il Ca 15.3, è in continuo aumento. Preciso inoltre che prima di assumere Femara, nel mese di marzo 2009, quindi era a 240. Il progressivo degli esami è questo.
Ca 15.3 : 14.12.2009 (42,9); 5.3.2010 (72); 26.6.2010 (52,4); 19.1.2011 (83); 14.7.2011 (104); 24.9.2011 (160).
Cea: 14.12.2009 (3,79); 5.3.2010 (5,7); 26.6.2010 (4,1); 19.1.2011 (5,8); 14.7.2011 (6,7); 24.9.2011 (6,38).
Vorrei chiedere a cosa potrebbe essere dovuto questo costante e continuo aumento del ca 15.3.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

è probabile vi sia una ripresa dell'attività di malattia. Suggerirei l'esecuzione di una TC total body + cranio con mdc.

Cari saluti