Utente 157XXX
buonasera...vi pongo un quesito che su internet trova sempre risposte discordanti: che effetto ha l'estratto di semi di pompelmo con la pillola?

soffro di candida ricorrente già curata più volte con diflucan, ma questa volta visto che ho sentito parlare bene dell'estratto di semi di pompelmo ho voluto provare e così ho acquistato ACTISEED FUNGICAN (contiene (per 3 vegicaps): 300 mg pompelmo semi, origano 150 mg, tabebuja 150 mg, acido caprilico 120 mg, crespino 75 mg, cannella 75 mg, zenzero 75 mg.).
Nel foglietto illustrativo di Yasmille non ho ritrovato nulla che mi avvertisse di una possibile interazione (se non di star attenta all'erba di San Giovanni).
Però ho letto che la bergamottina, contenuta nel pompelmo, è un potente competitore ed inibitore metabolico dell'isoforma CYP3A4 del citocromo P450 epatico e che ciò fa si che il farmaco non venga metabolizzato e non esprima il suo effetto ma sul foglietto illustrativo di Yasminelle mi trovo scritto:<I principali metaboliti del drospirenone nel plasma umano vengono prodotti senza il coinvolgimento del sistema del citocromo P450. È improbabile che gli inibitori di tale sistema enzimatico influenzino il metabolismo del drospirenone>.

Detto tutto ciò posso stare tranquilla e continuare ad assumere entrambe le compresse (pillola ed estratto semi di pompelmo)? Di compresse di semi di pompelmo ne prendo due (una dopo pranzo ed una dopo cena) al giorno...è magari consigliabile attendere delle ore prima di assumere la pillola? Devo prendere misure contraccettive ulteriori?

grazie della disponibilità
in attesa di risposta

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
il pompelmo non diminuisce l'efficacia contraccetttiva della pillola,semmai può aumentare le concentrazioni ormonali e di conseguenza potrebbero aumentare gli effetti collaterali della pillola