Utente 225XXX
Gentili dottori,

Sono un ragazzo di 22 anni e volevo chiedere un consulto circa la bioristrutturazione,descrivendo prima la mia situazione.Ho la pelle piuttosto chiara e molto molto sensibile, ma nonostante questo non ha mai avuto reali problemi ed è sempre stata in buone condizioni. Nell'estate 2009 però, dopo alcune lampade e soprattutto a causa di un'imprudente esposizione al sole ho preso una brutta scottatura che ha colpito il viso, in particolar modo il contorno occhi rendendolo molto secco.Ho cominciato cosi' ad andare da un dermatologo per rimediare al danno subìto. Dopo aver seguito impeccabilmente i suoi consigli(crema idratante e simili), non vedendo ancora grandi miglioramenti, nel novembre del 2010 ho fatto un peeling chimico(sempre dallo stesso dermatologo) per cercare di "pulire" la pelle dai segni lasciati dalla scottatura. I risultati però non sono stati quelli sperati:la pelle del mio viso è ora molto sottile, manifesta un principio di rosacea nella zona controno occhi-zigomi ed è come se fosse stata bruciata, non è più compatta, presenta come dei buchini piccolissimi nelle guance e in alcuni tratti è ancora rossa e sembra che si sia sensibilizzata ancora di più.Recentemente il mio dermatologo mi ha consigliato di usare proglyme per la sintesi di collagene e mi ha parlato della bioristrutturazione, dicendo che nel mio caso può giovare in quanto rende la pelle più compatta e tonica.
Pensate che sia la tecnica giusta considerando la mia situazione e la mia età? Quali sono i rischi? io ho delle paure: 1) che possa modificare la fisionomia del mio volto,in quanto so che viene usato l'acido ialuronico e ho paura che abbia un effetto tipo quello del filler;2)che possa rendere la mia pelle "finta" come dopo che si subisce un intervento di chirurgia estetica (non so se rendo l'idea)3Non è che dopo che l'acido ialuronico viene riassorbito si creano come degli aloni?ho una mia amica che dopo essersi sottoposta al filler con acido ialuronico per gli zigomi ha avuto questo problema e il manifestarsi di tali aloni è terrbilie!
Insomma che ne pensate??

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, la bioristrutturazione è una tecnica che consente di stimolare, tramite delle iniezioni, i fibroblasti dermici a produrre le componenti fondamentali del derma al fine di "ristrutturare" il tessuto connettivo. E' una tecnica che se ben adoperata può dare dei risultati soddisfacenti. Non provoca delle modificazioni fisionomiche del suo volto, non rende "finta" la sua pelle e l'acido ialuronico iniettato non lascia dei buchi, in quanto il riassorbimento è graduale e la finalità non è il riempimento di una ruga o l'aumento volumetrico (come nel caso delle labbra o zigomi) dei fillers, ma appunto una stimolazione delle cellule del derma.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimo Dott.Mantozzi,

Innanzitutto la ringrazio per la celere ed esauriente risposta fornitami.. lei dunque pensa che possa fare al caso mio? una volta fatto l'intervento dovrò ripeterlo o se il risultato è soddisfacente posso anche non farlo più?
Ringraziandola le porgo distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Guardi, senza vedere la sua condizione non posso dirle se ne ha indicazione ed i possibili risultati. Posso solo aggiungere che sono necessarie alcune sedute ed altre di mantenimento.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
Nel caso in cui un suo cliente ne dovesse avere bisogno..ci sono delle motivazioni per le quali lei non la farebbe? Meglio,se un cliente dovesse averne bisogno quali conseguenze negative potrebbe avere l'intervento nella peggiore delle ipotesi? esculde degli "indurimenti" della pelle? Ci sono controindicazioni nei soggetti con pelle sensibile come la mia? La consiglierebbe anche a un ragazzo della mia età?
Mi scusi l'insistenza ma vorrei saperne di più!
[#5] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Gentile utente, il trattamento è sicuro ed è indicato in tutti quei soggetti che vogliono aumentare l'elasticità e l'idratazione della cute senza un aumento volumetrico del volto.
Le controindicazioni sono poche, non eseguo tale procedura in caso di malattie immunitarie, diabete, gravidanza, disturbi della coagulazione o infezioni della cute. E' consigliabile a qualsiasi età e, se eseguita con opportuni accorgimenti, non ha conseguenze negative sulla cute.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dott. Mattozzi

La ringrazio infinitamente per la sue risposte e la sua pazienza..!!
[#7] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Di nulla!