Utente 279XXX
Da Ecg ergometrico (ai fini idoneità agonistica atletica 1/2 maratona) emergono dubbi di ischemia inducibile da sforzo (all'85% freq max V5 sottoslivellamento ST 2,5 mm); tomoscintigrafia non risolve dubbi; ecocardiografia OK; alla coronarografia si rileva duplice stenosi critica discendente anteriore trattata con PTCA + 2xStent medicati).
Terapia: duoplavin + torvast per 1 anno.
Ad un mese dall'intervento (nel frattempo ho continuato attività fisica come ex-ante) eseguo nuovo ECG da sforzo: anche se meno marcato permane sottoslivellamento (al 75% freqmax 1,0 mm, sale all'85% a 1,5 mm)!?!?!?
Falsa positività? Restenosi precosissima? Concordata nuova coronarografia: c'è alternativa?
Preciso: bradicardico (Bav II Mobitz 1), pressione basale normalmente<120 prima intervento, rilevo frequentemente >145 ora (?)
.......................

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
L'esame coronarografico di certo escluderebbe ogni dubbio, in alternativa potrebbe sottoporsi a Tc coronarica.
Saluti