Utente 229XXX
Buongiorno.Vorrei sapere se la mia situazione e' cosi' grave.iero ho fatto ecodopplergrafia cardiaca.diagnosi-ipert.art.commenti:ventricolo sinistro di normali dimensioni .lieve ipertrofia parietale.contrattilita' conservata.miitale continente,pattern di flusso diastolico da tachicardia.atrio sinistro non ingrandito.dilatazione della radice aortica(diametro bulbo mm 44),valvola tricuspidata e continente.sezioni destre ispettivamente normali.Il medico mi ha detto che e' gravissimo.devo smettere di fare gli sforzi fisici se no-rischio di morire.io ho 41 anni,peso 100kg e sono alto 184.lavoro in una acciaieria come operaio generico e purtroppo il mio lavoro e' tanto pesante.sono tanto preoccupato.davvero c'e' tanto rischio?grazie mille-

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Da quanto scrive le dimensioni della sua radice aortica sono ai limiti superiori della norma. Mi risulta difficile pensare che un cardiologo con una radice aortica di 44mm possa averle detto una cosa simile.

Esegua, un angio TC dell'aorta toracica e un nuovo ecocardiogramma di controllo tra 6 mesi, tenedo sotto contrllo la pressione arteriosa.

Cordialmente
GI

[#2] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio di cuore per la Sua risposta.anche per me quel cardiologo e' stato un po' troppo "forte" nel spiegare le cose(pero' quelle erano le sue parole- mi creda). dimenticavo-prendo Pritor per la pressione alta(1/2 compressa al di).allora e' tutto recuperabile e non cosi' grave? Grazie di nuovo e buon lavoro
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Bisogna che la terapia medica sia adeguata ai valori pressori che vengono riscontrati alle misurazioni.

La pressione arteriosa nel suo caso dovrebbe essere sempre prossima ai 120/70
mmHg, senza mai superare tali "limiti".

Se questo dovesse accadere dovrebbe incrementare la terapia antipertensiva.

La sua aorta è dilatata.

In questo momento non c'è indicazione ad intervenire chirurgicamente, ma deve necessariamente tenere le sue dimensioni sotto controllo.

Non possiamo escludere, considerando la sua età che in futuro un intervento si renda necessario.

GI

[#4] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille dottore.Buona giornata