Utente 154XXX
Salve, sono una ragazza di 25 anni, il mio status è questo:
presento un linfonodo occipitale superficiale dx ingrossato,( se non erro dovrebbe essere l'ultimo occipitale) da circa 7-8 mesi, sotto consiglio medico ho effettuato un'ecografia, dalla quale risulta che è solamente reattivo ed ingrossato di circa 1,5 cm. Alla palpazione non è assolutamente dolente, e attualmente mi sembra anche un pò più piccolo. Da circa 3 settimane mi sono accorta che si è ingrossato anche quello vicino.
Per quanto riguarda l'anmnesi soffro di morbo di Basedow-Graves da circa due anni in terapia con tapazole, ora come ora controllato. Spesso soffro di dolori al collo, credo a causa della postura scorretta e delle pesanti borse che sono costretta a portare, tanto che mi sento tirare lo sternocleidomastoideo a due delle sue inserzioni e spesso se giro il collo sento "scrocchiare". Aggiungo che a causa del nervosismo spesso mi gratto la testa, tanto da farmi venire delle escoriazioni.
Devo fare degli accertamenti?? è necessaria una biopsia o devo solamente cercare di stare tranquilla??
La ringrazio moltissimo del tempo dedicatomi e mi scuso del disturbo arrecato.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Occorre una visita per rispondere alla sua richiesta, ma se l'ecografia lo definisce reattivo non mi preoccuperei. I linfonodi reagiscono ingrossandosi per case diverse e persino per quanto descrive
>>aggiungo che a causa del nervosismo spesso mi gratto la testa, tanto da farmi venire delle escoriazioni.>>

http://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-linfonodi-linfoghiandole-adenopatie-ed-sistema-linfatico.html
[#2] dopo  
Utente 154XXX

Iscritto dal 2010
Salve, la ringrazio moltissimo per la risposta.
Mi scusi se ho fatto passare tutto questo tempo, ma nel mentre sono stata dal medico di base ed ho effettuato alcune analisi.
Il medico di base ha riscontrato non solo i linfonodi nucali ingrossati ma tutta la catena latero-cervicale ingrossata. Mi ha segnato delle analisi da effettura e questo è il responso: -CMV IgG 8.390* (positivo 1.100-50.00) IgM 0.172 (negativo 0.100-0.900) - EBV-VCA
IgG 41.400* (positivo 1.100-50.00) IgM 0.193 (negativo 0.100-0.900) - TOXOPLASMA negativo in IgG e in IgM.
inoltre ho effettuato gli ormoni tiroidei e sono perfettamente nella norma ( sono in terapia con 2 tapazole al giorno) e poichè non posso assumere latticini per via di un'allergia alle proteine del latte vaccino ho effettutato il calcio 9,7 (8,4-10.00) e paratormone 69,8* (15-65) fosfatasi alcalina 66 (35-104).
Ora le chiedo:- può essere questa la causa della mia linfoadenopatia o devo ulteriormente approfondire gli accertamenti??
- Le igG così alte rappresentano unìinfenzione in corso o pregressa? se pregressa per essere cosi alte da quanto tempo all'incirca??
-il pth alto può essere causato da un'insufficente assunzine di calcio e concomitante ipertiroidismo??
Grazie mille, cordiali saluti e scusi nuovamente per il disturbo.