Utente 144XXX
Salve, ho 68 anni.
Vi faccio una breve sintesi della mia situazione.
A gennaio 2009 sono stato ricoverato in seguito ad ECG che evidenziava numerose extrasistole.
La diagnosi del ricovero è stata: "Episodi di tachicardia atriale. Ecstasia dell'aorta ascendente (38 mm). Insufficienza mitralica lieve. Reflusso gastroesofageo. Duodenite. Focolaio flogistico polmonare subacuto in broncopneumopatia cronica ostruttiva".
Mi è stata data la seguente terapia (riporto gli orari):
7:00 Rytmonorm, Mepral 20mg
8:00 Sequacor 1,25 mg
Dopo pranzo: Cardioaspirin
15:00 Rytmonorm
22:00 Rytmonorm
Nel mese di novembre 2009 feci il vaccino anti influenzale (mai fatto prima di allora) e nel gennaio del 2010 fui ricoverato in ospedale in seguito ad una polmonite (curata con levoxacin).
Nel mese di aprile 2010 sono stato sottoposto ad un intervento di prostatectomia per adenoma.
Infine, nel mese di maggio 2011, in seguito a forti mal di testa, feci una TAC e mi furono riscontrate falde fluide extracerebrali sottodurali.
Da allora mi fu sospesa la cardioaspirin e non fu mai più ripresa (nemmeno ora che le falde sono scomparse).
A questo punto il mio quesito è il seguente: conviene che mi faccio il vaccino antiinfluenzale quest'anno? Quali sarebbero i pro e i contro?
Inoltre, secondo voi, nella mia patologia sopra indicata, la cardioaspirin era molto importante o può essere tranquillamente accantonata?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il suo caso è abbastanza complesso da non potersi prestare ad un semplice consulto on line. In linea generale, lei non ha controindicazioni al vaccino anti-influenzale nè tantomeno all'utilizzo della cardioaspirina.
Le decisioni finali spettano tuttavia al collega/ghi che la seguono.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Chiedevo se era opportuno fare il vaccino perchè combinazione l'unico anno che l'ho fatto ho avuto la polmonite... Quindi mi chiedevo "hai visto mai che rifacendo il vaccino subentra qualche altro problema?".

Inoltre ho chiesto per la cardioaspirina perchè mi è stata sospesa quando mi avevano riscontrato le falde fluide extracerebrali... il neurochirurgo diceva che la cardioaspirina le favoriva e dunque era opportuno sospenderla. Ma ora le falde sono scomparse..
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Guardi a distanza non posso esprimermi in merito alle sue patologie pregresse. Deve necessariamente rivolgersi al collega/ghi che la seguono.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Capisco dottore.
Se non le dispiace le vorrei però chiedere un'altra cosa: secondo lei è possibile che vaccinandosi contro l'influenza ci si ammala quasi sicuramente mentre invece non vaccinandosi è possibile anche non ammalarsi affatto?