Utente 209XXX
Salve, un mio amico si è risvegliato dal coma in seguito a trauma cranico, ematoma cerebrale e successivo arresto cardiaco. Ora ha un amnesia di circa 4 mesi.
Secondo voi è permanente o la memoria può tornargli?
Inoltre da quando si è svegliato fa ancora fatica a riconoscere le persone e spesso dice cose insensate o mai successe... e ha un deficit alla memoria breve perchè di dimentica subito le cose. Secondo voi sono cose permanenti o si rimetterà? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Buonasera, beh! sembra che il trauma e quindi il danno cerebrale, sia stato abbastanza importante per cui pur non sapendo quanto tempo fa sia accaduto l' incidente, da quanto si è risvegliato, se vi sono altri deficit neurologici risulta un po difficile fare delle previsioni. Tenga presente che oltre al trauma il coma avrà avuto anche una parziale componente farmacologica e, se il risveglio è avvenuto da poco tempo, può ancora essere presto e probabilmente vi è ancora un margine di recupero. Da qui è difficile comunque, non conoscendo il paziente e dati più approfonditi fare una prognosi più precisa. Molto importante può essere ora lo stimolo proveniente dai suoi affetti vicini al fine di un più rapido recupero.
Saluti