Utente 233XXX
gent professore in un uomo di 66 aa iperteso (terapia:ramipril 10 mg+asa 100 mg+atorvastatina 40 mg) con acufeni oto sx e vertigini periodiche,nessun altro danno neurologico evidente.All'eco-doopler:arteria carotide int dx stenosi 50/,arteria carotide sx occlusa+vis ch vascolare non indicazione chirurgica.vorrei rivolgere questa domanda:perchè non si può intervenire chirurgicamente?
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

I rischi legati alla ricanalizzazione di una carotide completamente occlusa superano di gran lunga i vantaggi in presenza di una irrorazione sufficientemente garantita dagli altri vasi afferenti al circolo cerebrale, soprattutto in un paziente asintomatico.
Gli sforzi diagnostico-terapeutici vanno invece orientati verso il mantenimento della pervietà degli altri tronchi arteriosi (controllo dei fattori di rischio aterogenetico, antiaggreganti, ecc.) sotto il periodico ed assiduo controllo dell'Angiologo di riferimento.
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
GENTILISSIMO. TANTE GRAZIE E BUONE FESTE!