Utente 233XXX
Chiedo urgente aiuto a voi professionisti per un problema molto grave che non riesco più a sopportare.

Come potete leggere dal titolo da circa 2 anni soffro di una intolleranza alla luce, questo fenomeno si è manifestato 2 anni fa circa come ciò che credevo una normale congiuntivite, il problema è che non è mai passata, migliora o peggiora a volte il dolore, anche se complessivamente la sensibilità è PEGGIORATA col tempo.

Io sono uno che lavora al PC solitamente e tengo appunto questo strumento come riferimento, man mano che passava il tempo sono costretto ad usare una luminosità sempre più bassa per lavorarci, ora sono arrivato al punto di non riuscire più a lavorarci per più di un oretta.

I sintomi sono :
-intolleranza alla luce
-bruciore agli occhi
-momenti di secchezza soprattutto quando mi sveglio ma anche quando lavoro al pc
-niente pus
-mal di testa provocato in seguito al dolore agli occhi


Ho già fatto 2 visite presso un ospedale ma entrambe le visite mi è stata diagnosticata una congiuntivite allergica, ma mi sà di cavolata, difatto ste diagnosi mi sono state diagnosticate subito dopo avermi chiesto se soffrivo di asma o allergie, e quando risposi di sì, hanno lanciato subito la sentenza e sinceramente comincio a stufarmi di certa gente che non vede l'ora di tornare a casa trascurando fornendo un servizio superficiale ai pazienti.
Mi han dato lacrime artificiali e un collirio antistaminico e anti-infiammatorio, ma ho smesso di farne uso perchè entrambi erano ridicoli, gli occhi anche se secchi al risveglio riesco a idratarli dopo 2 minuti dal risveglio e in altri momenti della giornata non arrivo mai ad un livello eccessivo, fra l'altro sta secchezza arriva solo quando arriva il dolore, il collirio antistaminico non mi ha fatto nulla invece, soldi buttati.


Il problema è che questa cosa ce l'ho ogni giorno per 366 giorni l'anno e la cosa si è prolungata anche in vacanza quindi in altre località, tutte le stagioni. Adesso io non sono un medico, ma mi pare strano che possa essere un allergia questa, possibile che io tutti i giorni ovunque sia si manifesti ? Tenendo conto poi che non ho problemi di respirazione o sintomi asmatici o allergici da un pezzo ( intendo lacrimazioni, difficoltà di respirazione, irritazioni, starnuti ecc ).


Sono allergico alla graminace e alla muffa da quando era bambino, e mai avuta sta fotofobia, COSA FORSE IMPORTANTE è che forse potrebbe essere nata dopo qualche mese che cambiai monitor del PC, che all'epoca era molto più luminoso del mio precedente, forse troppo e lo tenni così per molto tempo e a mia volta diciamo che le giornate in cui ci sono stato parecchio davanti anche al buio ( quindi molto peggio ) non sono mancate, non so quando è iniziato precisamente il dolore, ma ricordo che a volte forse ho sforzato l'occhio con la speranza di abituarlo, forse potrebbe aver subito qualche trauma ? o lesione ?
In tal caso come è possibile rilevarle ? e possibile che con le classiche visite oculistiche non sia mai stato visto nulla ?


Vorrei sapere cosa fare, qualcuno sa consigliarmi qualche specialista privato particolarmente BRAVO nei pressi di Milano o possibilmente in provincia ?

E poi un consulto vostro adesso, non mi direte che è possibile che sia incurabile ?
Non è che andrò così per tutta la vita ?

CHIEDO SE PER FAVORE QUALCUNO MI POSSA RISPONDERE.
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Donato Sanarico
20% attività
0% attualità
8% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
Gentile utente,dai sintomi che riferisce sembra che il tutto possa essere collegato a stanchezza visiva. Le consiglio un consulto specialistico per valutare sia una prescrizione di lenti da utilizzare durante il maggior impegno visivo, sia l'uso di appropriato sostituto lacrimale.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la risposta innanzitutto, ma è possibile che ciò accada così frequentemente ?
Anche senza mai utilizzare il computer.

Ma anche solo a guardare la televisione al buio o magari nelle giornate estive, con la luce del sole, basta proprio poco.

Inoltre ho una congiuntivite ( che sia lieve o pronunciata ) perenne tutti i giorni.

Posso sapere cosa intende per "sostituto" lacrimale ? No perchè usavo già lacrime artificiali, ma ovviamente non è che io mi posso mettere le lacrime ogni 5 min......

[#3] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
nessuno ?