Utente 755XXX
Salve,

spero di essere nella sezione giusta. Stamattina ho fatto gli esami del sangue per sapere se sono presenti gli anticorpi della celiachia e fra un po' di giorni avró il risultato. Riassumendo, ho 28 anni e a causa di un sospetto reflusso gastrico ho eseguito una gastroscopia con il seguente risultato:

Da lieve a moderata gastrite dell'antro linfocitica cronica con lieve iperplasia e significativa eosinofilia. Helicobacter pylori negativi. Nessun metaplasia, non neoplasia intraepiteliale, nessuna prova di malignità.

In aggiunta, gli esami del sangue hanno evidenziato una leucopenia di 3.6 G/l (solglia minima 4.0) che ormai appare nei miei esami da qualche anno.

Avendo inoltre i seguenti sintomi:
- intolleranza al latte (non testata ufficialmente)
- rigiditá e stanchezza muscolare cronica
- alitosi cronica
- secchezza e desquamazione della pelle
- disturbi visivi (l'oculista dice dovuti ad assottigliamento della retina)

Mi chiedo é possibile che abbia qualche patologia autoimmune? Quali altri test dovrei fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Non mi sembrano sintomi da patologia autoimmune.
Lei è allergico a pollini e alimenti?
La riduzione dei globuli bianchi può essere normale come anche una conseguenza di un'infezione virale da Virus di Epstein Barr o Citomegalovirus.
Gli eosinofili sono frequentemente presenti nella gastroenterite eosinofila.
Conviene aspettare i risultati della celiachia prima di fare altri accertamenti.
Cordiali saluti