Utente 236XXX
Buon dì,
ha causa di un disturbo e per maggiori accertamenti e verifiche, mi è stata prescritta una risonanza magnetica encefalo con mezzo di contrasto e studio tronco encefalico.
Ho fatto presente al neurologo la familiarità con allergie ai farmaci, ma la Dottoressa ha affermato che sarei stato avvertito in fase di prenotazione presso il sistema regionale di quali analisi fare e portare per verificare la mia idoneità all'esame stesso. Prenotando, la ragazza del call center ha saputo dirmi solo di portare una analisi di CREATININEMIA e AZOTEMIA, non sapendomi dire quale ne sia il motivo e se sono quelle adatte alla mia richiesta.
Anche leggendo solo sul forum ho trovato da poche a moltissime analisi richieste da vari ospedali (?) prima di far fare questo esame.

Io ho 35 anni, mia madre ha molte allergie a farmaci (tanto da essere definita da più medici un "soggetto allergico") e mia sorella mostra di essere sulla stessa strada, io al momento, ho dimostrato solo di essere un soggetto asmatico, con una lieve allergia all'acido acetilsalicilico e di essere sulla buona strada per erediatare da mio padre l'ipertensione.

Quale controllo o analisi dovrei fare per essere certo di tollerare il mezzo di contrasto per la risonanza magnetica encefalo?


Grazie mille e cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gli esami del sangue per la funzionalità renale sono sufficienti.
Se non ha mai usato il mezzo di contrasto può stare tranquillo. Il Gadolinio è sicuramente più tollerato rispetto altri mezzi di contrasto.
La premedicazione viene fatto solo nei pazienti con pregressa reazione oppure con molte altre forme associate. Non incide la familiarità.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille Dr. Schoeder
per la Sua risposta.

Mi permetta di chiederle, esulando dal campo specifico: può dirmi in quanto tempo viene smaltito il Gadolinio e se può influenzare l'apparato riproduttivo maschile se si sta cercando di avere un bambino?

Ancora grazie.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
No, non ho conoscenze su questo ma il tempo che rimane nell'organismo è breve per la riproduzione non ci sono problemi.
Cordiali saluti