Utente 814XXX
Spesso acquisto carne fresca che poi congelo nel freezer di casa a meno 18 gradi. Se poi scongelo la carne, nel frigo, la cuocio a mio piacimento e la quantità di carne cotta in eccesso la ricongelo, osservando tutte le cautele di igienicità nella conservazione, è questa una procedura possibile o è rischiosa per la salute?. E' sorta infatti una disputa tra amici che sostengono che ciò che è congelato e poi cotto non possa essere ricongelato. Io so che i cibi congelati una volta scongelati non possano essere ricongelati perché nella fase di scongelamento si moltiplica la flora batterica che, se ricongelata, verrebbe conservata talquale e riprenderebbe vita alla successiva fase di scongelamento. Il discorso appena fatto non dovrebbe essere valido se il cibo è cotto e subito ricongelato, perché con la cottura avviene una profonda sterilizzazione che assicurerebbe l'igienicità della procedura. E' utile perciò un autorevole parere di un medico igienista per dirimere la questione e per salvaguardare la nostra salute. Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

devo dare ragione ai suoi amici;
di norma la carne che viene scongelata non va ricongelata né se resta cruda ma nemmeno se viene cotta, per il rischio di una eventuale contaminazione di batteri che sopravvivono nonostante la cottura.

Tanto per dirle, in un esercizio pubblico tale pratica darebbe luogo a severe sanzioni.

Cordiali saluti.