Utente 238XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 25 anni e da circa 8 mesi ho il seguente problema.
Ho notato un cambiamento della pelle del glande: sono comparse rughe sulla corona,la pelle sotto la corona è spesso disidratata causandomi fastidio nello scorrimento del pene soprattutto durante la masturbazione ma anche durante il rapporto,sulla parte sx appena sotto la corona è comparsa una macchiolina scura (color vena) che è abbastanza sensibile e a volte mi causa prurito,ho notato una maggior produzione di smegma malodorante e ho un piccolo taglietto sul frenulo,non ho fimosi.
Per prima cosa mi sono recato in farmacia dove mi è stato dato Canester che non ha risolto la situzione anzi ha disidratato ancor di piu,quindi mi sono recato nuovamente in farmacia dove mi è stato somministrato il Gentalyn Beta che ha ampliato il problema.
Ho preso poi appuntamento dal dermatologo che mi ha rassicurato sulla possibilità di aver contratto infezioni o malattie veneree,mi ha somministrato Phisyogel base lavante e Vea Lipogel oltre ad aver riscontrato dermatite seborroica (non so se questo possa influire).
La situazione è leggermente migliorata nel senso che con l'applicazione di Vea Lipogel sfregamenti e dolori non ne ho,ma appena "passa" l'effetto della crema la situazione torna normale,con disidratazione e rossore.
In generale in questo periodo ho anche riscontrato le seguenti differenze rispetto a prima: calo del desiderio,calo dell'erezione (riesco tranquillamente ad avere un rapporto,ma in precedenza avevo un erezione migliore),durante il petting raramente mi si forma la famosa gocciolina che in precedenza era molto molto frequente.
Sono abbastanza preoccupato e anche psicologicamente questa situazione sta volgendo negativamente nella vita sessuale con la mia ragazza.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
per quanto riguarda la terapia cutanea, non potendo vedere va bene così. Per quanto riguarda deficit erettivo e scarsa libiudo le cause possono essere prostatiche, ormonali, circolatorie, psicologiche, neurologiche. Senta collega dal vivo pèer diagnosi e cura, e magari anche per il glande.
[#2] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
Ok,seguirò il suo consiglio,quindi da chi mi devo far vedere?
Andrologo? Venereologo? Urologo?
Potrei prendere un appuntamento con uno di voi su Milano?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Andrologo. A lievllo pubblico consiglio san Paolo, a livello privato dr. Beretta.
[#4] dopo  
Utente 238XXX

Iscritto dal 2012
Settimana scorsa tramite il medico di base ho preso appuntamento con l'urologo della Multimedica,il quale visitandomi ha detto che è tutto ok e la secchezza è dovuta alla dermatite seborroica,non ci si può fare nulla e mi ha detto di mettere la vea lipogel e convivere con questo problema.
Ma veramente non ci si può fare nulla? Altri rimedi o ocnsigli oltre alla vea lipogel?

Grazie!
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Pian piano si sitemna con quella terapia.