Utente 566XXX
salve, sono un ragazzo di 25 anni. Da un paio di giorni ho scoperto di avere dei puntini rossi sul glande, in particolare vicino e sotto il prepuzio. Non sono tantissimi,non ho nemmeno prurito e ho anche notato che rispetto a 2 giorni fa sono diminuiti e sono diventati meno accesi come colore. Il 16 gennaio ho avuto l'ultimo rapporto sessuale non protetto con la mia ragazza,che ha poi avuto nei giorni seguenti una infezione dovuta a streptococchi(poi curata attraverso antibiotici con successo). Personalmente non credo sia dovuto a questo l'apparizione di questi puntini. Può essere invece una dermatite o una semplice irritazione,magari dovuta ai frequenti lavaggi con detergenti aggressivi(gioco a calcio e negli ultimi giorni in particolare mi sono lavato molto spesso)? Prima di andare eventualmente da un dermatologo vorrei vedere se scompaiono da soli e nel frattempo magari rivolgermi al farmacista per avere un detergente o una pomata adatta. Voi che ne dite? Sono un pò preoccupato anche se confido che non sia niente di grave. Grazie per la risposta. Cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente non faccia l'errore di andare in farmacia a farsi dare una pomata qualsiasi senza sapere la diagnosi.La invito pertanto a non procrastinare la visita Venereologica, per escludere problematiche di tipo infettivo,irritativo o allergico,senza escludere dermatosi che possono coinvolgere anche l'area genitale, senza applicare prima prodotti che ne possano controvertire il quadro
e rendere inutili eventuali accertamenti.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 566XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la pronta risposta. Che ne dite se vado al più presto dal mio medico curante per una visita? i puntini stasera sembrano essere diminuiti e si notano meno. In particolare mi ero accorto della loro comparsa ieri notte dopo la masturbazione. Forse è una irritazione da sfregamento?
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Va bene anche una iniziale visita dal curante, che poi in base al quadro deciderà se utile visita specialistica.
Di nuovo saluti
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Recarsi dal Medico di Famiglia è sempre una scelta condivisa: se il Medico evincerà la necessità del consulto dermatolo-venereologico sarà opportuno programmarlo.

cari saluti