Utente 242XXX
buona sera.da un po' di tempo soffro di un disturbo. ultimamente sembra con la digestione. praticamente ho una senzazione di vuoto del cuore con relativo giramento di testa e subito dopo battito accellerato e digerisco in maniera brutta con la sensazione di gonfiore allo stomaco. chiaramente per paura subentra poi il panico e l'ansia.e difficile da spiegare.stasera ad esempio è capitato dopo la palestra.ero a casa e dopo aver mangiato un normale yogurt, mi sono disteso per un po' e quando mi sono rialzato mi è venuto da digerire.dopo aver fatto il classico ruttino è cominciato: una specie di battiti normali ma più potenti e poi una sensazione di vuoto e tremore che mi arriva fino alla testa.quasi mi fa mancare il fiato. poi chiaramente mi spavento e inizia l'ansia e sono costretto a prendere un ansiolitico leggero. sapete dirmi di cosa si tratta? Premetto che ho 30 anni ed sono un tipo ansioso o almeno così dicono tutti i medici dopo ore di prontosoccorso passate ad aspettare quando mi prendevano questi attacchi.di famiglia siamo ipertesi ma la mia pressione è sempre regolare tranne quando mi spavento. mi sono già sottoposto a ecocardiogramma, elettrocardiogramma a riposo e anche a sforzo (per la palestra), ed è risultato solo un piccolo soffio al cuore da tenere in asservazione....ma niente di che....è una sensazione bruttissima. sembra che il cuore si ferma da un momento all'altro e mi fa fare uno scatto, quasi manca il fiato e poi incomincia il tremolio. potrebbe essere lo stomaco che va a toccare il cuore? non riesco a capire....aiutatemi per favore....grazie per la pazienza...saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
L'eccessiva replezione gastrica o anche un reflusso gastroesofageo possono essere la causa dei Suoi sintomi, che pertanto allo stato non devono preoccuparLa eccessivamente.
Con un ECG Holter potrà documentare l'andamento della Sua attività cardiaca per 24 ore ed aiutare il medico a trattare adeguatamente il disturbo.
Cordiali saluti