Utente 243XXX
Vorrei sapere se l'esito di uno spermiogramma fosse influenzato solamente dall'assenza di eiaculazione e non dall'astensione di rapporti sessuali. Avendo seguito un periodo di astensione da eiaculazione di 4 giorni, ma con attività sessuale, attiva e/o passiva, (con fuoriuscita di liquido pre-eiaculatorio ma non liquido seminale), mi è stata diagnosticata una scarsa motilità dei nemaspermi.
Vorrei quindi sapere se questo risultato è alterato per questo motivo o per l'avere un varicocele al testicolo sinistro di 1-2 grado (risultato determinato dall'andrologo con il doppler venoso).
Attendo vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

di norma l'esame deve essere eseguito in centri specializzati secondo norme del WHO 2010 e con 3-5 giorni di astinenza eiaculatoria.

consideri poi che il varicocele sx può alterare lo sperma influenzando negativamente la fertilità.

perciò si affidi ad un andrologo per le valutazioni in diretta da fare.

cordialità
[#2] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Chiedo perdono per essermi spiegato malamente.
Ho già effettuato l'esame (presento una scarsa motilità avendo un 39% di nemaspermi immobili) e ho già avuto il consulto con l'andrologo che giustamente mi ha consigliato di effettuare l'intervento.
Il problema è stato nella mia dimenticanza durante il consulto di non avere esposto questa situazione limite (regolari rapporti sessuali ma senza eiaculazione).
Non so quindi se devo rieffettuare l'esame o rimanere "tranquillo", rassegnandomi a dover fare l'intervento.
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

è opportuno ricordare che l'assenza di eiaculazione non è certo un metodo contraccettivo e le valutazioni sull'interrvento si fanno sulla base del liquido seminale analizzato e di certo sulla ricerca di gravidanza....

non si evince dal testo da lei riportato se lei ha pianificato la gravidanza.

cordialità
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

l'esame del liquido seminale richiede di non aver eiaculato per 3-5 giorni prima della eiaculazione da esaminare.
E' chiaro che se il paziente ha attività sessuale fino al limite della eiaculazione, trattenendosi poi per non eiaculare possono manifestarsi fuoriuscite di frazioni del liquido seminale che possono refluire in vescica o in uretra.
Se ci sono parametri alterati di numero e motilità degli spermatozoi non mi fiderei di tale esame e consiglierei la sua ripetizione senza attività sessuale preliminare
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per aver centrato in pieno il punto del problema.
Il medico di famiglia mi ha comunque consigliato di effettuare l'esame in futuro e pertanto di rinviare l'eventuale operazione.