Utente 228XXX
gent.mi dottori,
sono un soggetto allergico a graminacee a e b,pelo di gatto ulivo,fieno e polvere di casa.
Mi e' stato regalato un piumino danese in piume d'anitra.
A chi me l'ha regalato e' stato detto che posso tranquillamente utilizzarlo in quanto non scatenerebbe allergie.
Girando per internet ho letto tanti pareri molti dei quali negativi.
Cosa mi dite?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Credo sia utile mettere da parte il cuscino per non correre rischi di riacutizzazioni.
[#2] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Su internet ho invece trovato questo quanto c'e' di vero???...

Le persone che presentano delle reazioni allergiche alla polvere
domestica non devono rinunciare agli articoli da letto imbottiti di piumino o piume d'oca. Per i piumoni le allergie alla polvere domestica non hanno nessuna importanza. Spesso si sente l'affermazione secondo la quale non esiste un rapporto diretto tra reazioni allergiche provocate da acari presenti nella polvere domestica e l'utilizzo di articoli da letto imbottiti di piumino o piume d'oca. Molti medici ed esperti in materiali tessili consigliano ai soggetti predisposti alle allergie di sostituire tali articoli da letto con quelli che hanno altre imbottiture. In base ai nuovi risultati scientifici, però, tale pregiudizio va rivisto, anzi è vero il contrario.

In una serie di indagini rappresentative compiute nell'Europa centrale sono stati esaminati le infestazioni di acari e i titoli di allergeni di centinaia di abitazioni, di camere da letto, di coperte e cuscini. Il risultato mette in evidenza i punti seguenti:

1. Coperte e cuscini imbottiti di piumino o piume d'oca non sono gli "habitat" preferiti in cui dimorano gli acari. Previa una normale manutenzione, tali articoli da letto sono quasi privi di acari visto che il denso tessuto a strati presenta una barriera quasi insuperabile per gli stessi.
2. Date le qualità termiche e climatiche dei piumoni ( rapido sviluppo del calore durante il sonno e rapida diminuzione dell'umidità all'aerazione) che sono vantaggiose per l'uomo ; per gli acari invece, che cercano l'umidità , essi rappresentano tutt'altro che un ambiente piacevole.
3. E' un fatto inevitabile che gli acari sono presenti in tutte le abitazioni e in tutte le camere da letto. Si nutrono delle piccole squame cutanee che l'uomo perde continuamente e involontariamente. Piumini e piume d'oca, però, non sono un loro nutrimento.

Le ampie indagini scientifiche ed ecologiche svolte riguardo all'insorgenza e alla diffusione di acari della polvere domestica in tutte le zone climatiche dell'Europa mettono nettamente in evidenza che i piumoni con imbottiture di piumino e/o di piume d'oca non hanno nessuna importanza né come habitat né come fonte di nutrimento per gli acari. Quindi, non esiste alcun motivo né di carattere scientifico né di carattere pratico per giustificare che una persona che soffre di allergia da polvere domestica non possa utilizzare piumoni imbottiti con piumino e/o di piume d'oca.

Buone notizie per coloro che soffrono di allergie

Persone che soffrono di allergie e di asma possono sentirsi sollevati. Anche loro non devono rinunciare ad un sonno di comfort naturale che offrono le piume e le piume d'oca. Le analisi più recenti*, compiute nel campo delle malattie allergiche mettono in evidenza i punti seguenti: contrariamente a quello che spesso viene affermato , i piumini e le piume d'oca non sono direttamente responsabili delle allergie da polvere domestica. I piumini e le piume d'oca non causano reazioni allergiche delle vie respiratorie, come ad esempio l'asma e il raffreddore da fieno. Anche per le persone che soffrono di allergie e di asma non c'é motivo di evitare piumini e/o piume d'oca. Una tale rinuncia va solo a scapito di un sonno confortevole.
[#3] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Ho la netta impressione che questo sia stato scritto da una ditta che produce piumoni e cuscini, comunque l'articolo parla di adeguata manutenzione e quale è l'adeguata manutenzione?
Gli acari si cibano di squame e albergano in ambienti umidi e la camera da letto è il posto più indicato, ma d'altronde con la buona manutenzione e frequente soprattutto si possono usare tanti altri articoli.
Nelle camere dei bimbi come mai si consiglia di togliere i pupazzetti imbottiti?
La manutenzione è affidata alle mamme e che spesso li mettono in lavatrice?
Credo di aver reso l'idea.

[#4] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Visto che oramai mi e' stato regalato ho pensato di acquistare in copricuscino antiacaro.
Che mi dice?Sono validi?
[#5] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Due anni fa ho effettuato un prick test ma ora mi chiedo per scoprire se sono allergico alle piume d'oca o d'anitra quale test dovrei effettuare? Oppure riandando a prendere i vecchi esami sotto quale voce potrei ritrovare questa allergia?
[#6] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Due anni fa ho effettuato un prick test ma ora mi chiedo per scoprire se sono allergico alle piume d'oca o d'anitra quale test dovrei effettuare? Oppure riandando a prendere i vecchi esami sotto quale voce potrei ritrovare questa allergia?
[#7] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Controlli i vecchi esami e poi rifaccia i test per acari, derivati epidermici compresi le piume.

Il copricuscino e copripiumone antiacaro sono indispensabili in questo caso.





[#8] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Cosa devo chiedere al mio medico di base di scrivere sulla richiesta nello specifico?
Al mio ospedale fanno il prick test ma non compaiono mai derivati epidermici compresi piume...
E' un'esame specifico?
[#9] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Devo sottopormi ad un esame specifico per rilevare allergia alle piume?