Utente 163XXX
buongiorno cari medici ,sono un giovane 22enne che da circa 9 mesi soffre di episodi di ansia da prestazione sessuale. Fortunatamente riesco a sedare questa mia ansia dopo pochi minuti svolgendo l atto sessuale in modo normale.
Per accertarmi della sola natura psicologica del mio problema ho pensato di effettuare dei dosaggi ormonali. vi elenco i risultati attendendo un vostro commento:

FSH 7 mUl/ml
LH 2,3 mUl/ml
17 b estradiolo 23 pg/ml
prolattina 9,8 ng/ml
testosterone 7 ng/ml
testosterone libero 17,2 pg/ml
tsh 0,84 uU/ml

attendendo una vostra risposta vi ringrazio anticipatamente
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non saranno i soli dosaggi ormonali ad attestare la efficienza della funzione erettile,meccanismo neuro-vasculo-ormonale ma,essendo i valori trasmessi nella norma,e' gia' una buona cosa...Se ha dubbi,consulti uno specialista reale.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno dott Izzo , l unico mio dubbio risiede nel fatto che l'ormone LH risulterebbe inferiore alla norma in quanto i valori delle analisi cliniche sono compresi tra 3,6 -20 mUL/ml.
2,3 mUL/ml e' un dato trascurabile?
grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...i valori dei dosaggi ormonali esprimono una valutazione quantitativa e non qualitativa,per cui,se si sente padrone della funzione sessuale,vuol dire che il Suo LH,ormone che stimola il testosterone,fa...il suo dovere.Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2010
mi sono lasciato impressionare da alcune informazioni riguardanti l' ipogonadismo secondario in cui si parlava di bassi dosaggi ormonali.
allora possiamo dire che il mio caso non c'entra nulla con tutto questo .sono valori nella norma , giusto?

cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...viva serenamente il Suo benessere sessuale...lontano da paranoie legate a cattive interpretazioni...Cordialità.
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

una diagnosi di ipogonadismo secondario può essere fatta dopo una attenta valutazione clinica e degli esami ormonali che dimostrassero, nel complesso, una ridotta increzione.
Non sembrerebbe assolutamente essere il suio caso.
stia sereno e viva piacevolmente le sue esperienze
cari saluti
[#7] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
lei ha intitolato la sua richiesta ansia da prestazione sessuale.
Spesso il cercare possibili danni organici, correla proprio con grandi quote d'ansia mal gestite, che poi tendono a sfociare in somatizzazioni, anche di tipo sessuale.
Lei è veramente tanto giovane, se le indagini sono negative, non equivale a dire che non vi sina cause psicologiche, correlate alla vulnerabilotà erettiva.
Spesso sono di natuta relazionale, da cattivo apprendimento sessuale, da stili di vita inadeguati, da partner, intrapsichici.
Le allego, qualche mio articolo, per approfondimenti.

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1593/Mancanza-d-erezione-10-cose-da-sapere

http://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1225-deficit-erettile-problema-coppia-ruolo-partner.html
[#8] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2010
Siete stati davvero molto Precisi e gentili .
Grazie di cuore
Cari saluti
[#9] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Lieti di esserle stati d'aiuto