Utente 244XXX
Buongiorno Dottore,

Sono un ragazzo di 24 anni, premetto che sono un tipo molto molto ansioso.
Io sono sempre stato bene non ho mai avuto problemi di salute.
Quest'anno durante l'inverno non ho mai avuto problemi però circa 3 settimane fa ho avuto un virus intestinale con diarrea e febbre, curato con alcuni fermenti e una tachipirina.L influenza è andata via in 3 4 giorni poi il mio organismo è tornato come sempre alla normalità. A distanza di 8 10 giorni, domenica mattina ho dovuto fare dei lavori a casa nel giardino e ho sudato un po, purtroppo c era un vento abbastanza fastidioso. Finiti i lavori nel pomeriggio mi sono accorto che le mie mani erano molto rosse e le labbra si erano screpolate e bruciavano un po (penso a causa del vento) .. nel tardo pomeriggio ho iniziato a accusare un po di calore come se fossi un po accaldato...la sera per scrupolo ho misurato la febbre ma l avevo a 36 6...ora a parte lunedi pomeriggio (37.1) la mia temperatura non ha mai raggiunto i 37 e ha oscillato tra i 36 2 ai 36 8...so che non ho febbre pero avverto un po di calore in viso non so . Purtroppo questa situazione mi sta portando una fortissima ansia e arrivo a misurare la febbre 10 volte al giorno. Domani andro dal dottore per farmi prescrivere delle analisi del sangue...secondo lei dottore posso stare tranquillo ? cosa pensa di questa mia situazione? La ringrazio in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
C'è troppa ansia immotivata; una temperatura fino a 37° è del tutto normale. Il problema , ripeto, è l'ansia che lei manifesta, appunto, con comportamenti che non hanno senso , come misurare la temperatura più e più volte
Un saluto

A. Baraldi