Utente 244XXX
Salve mi chiamo Federico ed ho 25 anni. Da circa 10 anni avverto le extrasistoli. Nel 2005 ho eseguito un ecocolor Doppler con risultato: assenza di alterazioni morfofunzionali. Nel 2009 ho eseguito altra eco con lo stesso risultato,poi ho fatto un ecg con risultato ,soffio sistolico e un holter che dice: ritmo sinusale per tutta la durata con brevi episodi di tachicardia sinusale riferita come cardiopalmo,assenza di alterazioni del tratto st. Riscontrate 3 extrasistoli sopraventricolari. Il mio medico e i cardiologi mi hanno detto di stare tranquillo.nel 2012 ho fatto un altro ecg per volere mio.referto : assenza di cardiopatie in atto
lieve e nn significativo sottoslivellamento del tratto st. Turbe aspecifica della ripolarizzazione in sede antero-laterale. Il cardiologo mi ha detto che è tutto ok ma io ho sempre il terrore di avere qualcosa. E' grave l'ultimo ecg? Sono molto ansioso,ipocondriaco e in passato ho avuto attacchi di panico. E' possibile che l'ansia e lo stress modifichino un ecg... Inoltre ho detto al cardiologo che molte volte ho avvertito le extra in posizione supina o mentre mi piegavo di colpo. In questo ultimo periodo ho molta ansia,digestione lenta,acidità di stomaco. Molto probabilmente mi ha detto che ho un ernia da scivolamento con reflusso e che tutto ciò sia in grado di provocarmi questi sintomi.devo preoccuparmi per l'ultimo ecg? ( lui ha detto che potrebbe essere causato da reflusso e diturbi gastrici) . Mi ha detto di nn essere apprensivo... Grazie mille mi aiuti perché nn ce la faccio più ,ho sempre paura di avere problemi al cuore

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
è evidente che data la sua età, l'alterazione elettrocardiografica sia connessa molto probabilmente alla gastrite e non di certo al suo cuore.
Stia a sentire i consigli del collega.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
quindi posso stare tranquillo? E' grave questa cosa della ripolarizzazione?Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Essendo secondaria a fenomeni irritativi gastrici, direi proprio di no.
[#4] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
Ieri sera dopo cena ho iniziato ad avvertire gonfiore allo stomaco,eruttazione e poi le extrasistole.Tutto ciò mi ha causato ansia con respiro corto sudorazione alle mani e l'impossibiltà si stare seduto e tranquillo.Andavo avanti e indietro per la stanza.Le extra sono aumentate e sono andato dalla guarda medica che ha controllando tutti gli esami che ho ho fatto in passato e dicendomi che non ho niente.Avevo la pressione a 140/80 con fc di 93 batt. Mi ha dato malox per lo stomaco e 11 gocce di lexotan,lentamente mi sono calmato e le extra sono diminuite. Dopo due ore ho avvertito acidità in gola e nella bocca dello stomaco.Ho il terrore di mangiare per paura delle extrasistole. Ma dopo tutti gli esami che ho fatto posso escludere patologie cardiache? E' davvero possibile che i problemi digestivi,l'ansia e lo stress comportino tali distrubi?Oppure devo fare ulteriori esami cardiologici? Continua a preoccuparmi questa cosa della ripolarizzazione.Ho letto un pò di cose su internet ( infarto,cardiopatia ischemica ). Mio nonno era affetto da cardiopatia ischemica e pure mio zio ( su 5 fratelli) .Tutti e due fumatori e inoltre mio zio è sovrappeso 102 kg per 1.70. Mio nonno si è ammalato quando aveva circa 65 anni e mio zio ora ne ha 64 ed è malato da quasi 10 anni. Non riesco a tranquillizzarmi ho sempre questo pensiero per la testa! Grazie mille ancora :)
[#5] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
Vi prego nessuno mi risponde???