Login | Registrati | Recupera password
0/0

Multicentrum

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012

    Multicentrum

    Ho 18 anni e ho chiesto in farmacia se cera qualcosa cioè vitamine da prendere che non facciano male e che non abbia effetti collaterali gravi

    Mi ha dato multicentrum ha detto che non fa male e di prendere una compressa al giorno di scioglierla nel l'acqua la mattina

    Ora ho qualche domanda

    1)Fa bene?

    2)Come devo prenderlo?

    3)Non mangio frutta e verdura quindi si può dire che vitamine non ne ho tante posso prenderlo tranquillamente?

    4)Siccome io al giorno mangio uno yogurt che ha 50% di calcio e 100% di vitamina D prendendo lo yogurt il pomerigio e la mattina multicentrum la vitamina D arriva a 200% mica e troppo?

    5)Per quanto tempo dovrei prenderle?

    dentro multicentrum c'è questo


    Vitamine

    Acido folico 100%
    Acido Pantotenico 125%
    Vitamina A 100%
    Biotina 125%
    Vitamina B1 127%
    Vitamina B2 125%
    Vitamina B6 143%
    Vitamina B12 100%
    Vitamina C 125%
    Vitamina D 100%
    Vitamina E 125%
    Vitamina K 40%
    Niacina 125%

    Poi c'è Luteina ma non c'è la percentuale ma solo 500mcg

    Minerali

    Calcio 20%
    Crono 100%
    Ferro 36%
    Fosforo 18%
    Iodio 67%
    Magnesio 27%
    Manganese 100%
    Molibdeno 100%
    Rame 50%
    Selenio 55%
    Zinco 50%



    Valore energetico 7,54 Kcal / 32 KJ
    Carboidrati 630mg
    Lipidi e proteine (assenti)





    Una domanda un po apparte... Se una persona in fase di crescita dai 15 e 17 anni fino a 18 che fa esercizio fisico e prende anche queste vitamine e minerali che ci sono può aiutare anche la crescita in altezza? anche con una sana alimentazione ovviamente




  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 9587 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2005
    Non rispondo direttamente a tutte le sue domande perchè appartengo, per fortuna, a quella categoria di medici
    che nutrono un certo scetticismo per gli integratori alimentari, salvo le rare indicazioni in cui possono essere effettivamente utili.

    1)Tutto ciò che serve al nostro organismo può essere tranquillamente ricavato dai cibi

    2) Lo straordinario patrimonio vegetale non può essere riprodotto in laboratorio e quindi la biodisponibilità in vitamine e sali minerali non può che essere inferiote negli integratori sintetici.

    3)L'abitudine all'utilizzo di integratori è quanto mai diseducativa sotto l'aspetto alimentare nei confronti di una corretta alimentazione.

    4) Controindicazioni (peraltro riportate sul bugiardino) ;Il multicentrum può ad esempio interferire con l'azione di farmaci per la pressione alta, alcuni antibiotici, farmaci antinfiammatori non steroidei, anticoagulanti orali (coumadin - warfarin e simili) e medicinali a base di tretinoina (acido retinoico) ed isotretinoina. Il multicentrum potrebbe risultare controindicato anche in presenza di patologie particolari, come ad esempio l'emosiderosi o l'emocromatosi, per cui una regola di comportamento saggia è quella di consultare sempre e comunque il medico prima dell'uso

    5) Se esistono alcuni integratori alimentari benefici, come ad esempio il selenio per il cancro della prostata, o il calcio per i tumori del colon retto, ne esistono altri che possono favorire la comparsa dei tumori appartengono a questa categoria ad esempio gli integratori che contengono beta-carotene, che aumentano significativamente la comparsa di tumori al polmone nei fumatori o ex fumatori.
    Un altro integratore che appartiene a questa categoria è il RETINOLO. Una altra vitamina si è rivelata essere una bomba a scoppio ritardato ed è la VITAMINA E o alfa-tocoferolo.

    Vedi per approfondimenti

    http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm










    Salvo Catania, MD
    Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
    www.senosalvo.com

  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 9587 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2005
    A conferma delle nostre perplessità c'è una nota ufficiale di questi giorni da parte del Ministero della Salute

    http://www.repubblica.it/salute/alimentazione/2012/03/26/news/il_minist




    Salvo Catania, MD
    Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
    www.senosalvo.com

Discussioni Simili

  1. Mammotone
    in Senologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02/08/2011, 18:12
  2. Inibizione lattazione
    in Senologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09/02/2013, 17:35
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13/03/2011, 10:55
  4. Possibile recidiva
    in Senologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 28/02/2011, 11:46
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29/11/2010, 17:24
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,08        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896