Utente 245XXX
Buongiorno,

Dopo ogni rapporto non protetto con la mia fidanzata, ho notato (da circa 3 settimane) un arrossamento del glande e di parte del prepuzio, senza dolori nè bruciori.

Come mi consiglió il mio andrologo in una visita preventiva asintomatica, in caso di sintomatologie del genere, ho utilizzato il Gentalyn beta 0,1%, con il quale il rossore spariva, ma si ripresentava dopo qualche giorno o dopo il seguente rapporto.

Sempre da consiglio dell'andrologo, al protrarsi dei sintomi (così come sta avvenendo) utilizzare il pevaryl crema.

Vivendo in Spagna, mi sapreste dire se lo stesso farmaco (pevaryl) esiste anche qui?
In caso contrario quali sono i principi attivi o la composizione in modo da spiegare al farmacista?

Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

il principio attivo del prodotto da lei indicato è l'Econazolo nitrato.

Detto questo poi non si pasticci e, prima di riutilizzare questo prodotto, risenta in diretta almeno un esperto andrologo, anche in Spagna ci sono!

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la celere risposta!

Sicuramente cercheró di fissare una visita il prima possibile, in ogni caso l'uso del pevaryl o di creme con lo stesso principio attivo potrebbe essere dannoso?

È sufficiente citare il principio attivo di un farmaco per trovarne uno analogo, con le stesse funzionalità?

Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Alla seconda questione le rispondo con un sintetico sì mentre alla prima le dico che se non è presente un problema micotico l'applicazione della crema da lei citata è semplicemente inutile e, anche se situazione non frequentissimo, può scatenare comunque un problema di sensibilità, di allergia al prodotto.