Utente 161XXX
Salve Dr!
E’ da 2,5 anni che soffro di problemi proctologici: il mio problema è sempre stato uguale: bruciore anale interno casuato da ferite nel canale anale!
Ovviamente ho fatto tutti gli esami proctologici e terapie possibili, con scarso risultato.
Mi sono anche operata 2 volte (metodo THD x emorroidi, e rimozione polipi anali)

Hanno per ora escluso MCI (2 biposie)!
Da tutte le analisi non è risultato alcun grave problema proctologico.
Ho fatto glie esami del sangue per le allergie alimentari + celiachia: tutto ok.

2 giorni fa ho fatto l’ennesima visita proctologica! Stesso esito: flogosi + ferite nel canale anale. Il proctologo mi ha accennato alla possibilità di una malattia autoimmune e di fare dei test autoanticorporali specifici!?

Ora la mia domanda: in che cosa consistono questi test? devo rivolgermi ad un immunologo?esiste un qualche malattia autoimmune che causa questa flogosi e ferite (escludedeno le MCI)?
Non so se sia importante, ma soffro di ipotiroidismo (prendo Eutirox50 da ca 10 ani)
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
se anche il Suo problema si inserisse nell'ambito di un quadro clinico compatibile con una malattia autoimmune sistemica (e questo lo si potrebbe stabilire solo valutando il caso nel suo complesso, partendo con una visita immunologica/reumatologica), si tratterebbe comunque di una manifestazione del tutto atipica. Pertanto. ragionando sui (pochi) dati che riferisce - e con tutti i limiti di questo tipo di consulto - sarei più propenso ad ipotizzare una malattia infiammatoria cronica localizzata (ad esempio una proctite/anite aspecifica), che necessita comunque del follow-up proctologico.
Saluti,