Utente 247XXX
Buongiorno,
a mia madre che ha 77, a seguito di un esame cardiologico, hanno dato il seguente referto:

Fibrillazioni atri
e variaz frequenza v. media 108
qrsd 80
considerare infarto inferiore
Si consiglia assumere Coumadin

Mia mamma già assume da diversi anni la cardioaspirina e non ha mai avuto né ictus né infarti.
La situazione è molto preoccupante o in certi casi dopo la cura di Coumadin questa fibrillazione potrebbe cessare?
Qual è onestamente il livello di rischio?
Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il coumadin è un farmaco anticoagulante che ha indicazione come prevenzione dell'ictus cerebrale, ma non è un antiaritmico. Per comprendere se sua madre ha l'opportunità di agevolarsi di farmaci antiaritmici per la conversione in un ritmo normale è necessario conoscere il periodo di insorgenza dell'aritmia e taluni parametri anatomici, valutabili mediante un ecocardiogramma.
Saluti