Utente 247XXX
Carissimi dottori, da qualche giorno mi sono accorto della presenza di una piccolissima pallina indolore nell'uretra, più precisamente si può tattarla palpando l'uretra dalla parte che va dall'ano ai testicoli, pallina che mi sembra che aumenti di dimensioni con il pene in erezione, pur restando sempre di minima entità. Dottori cosa potrebbe essere e come si puo eliminarla? E sopratutto vorrei sapere se potrebbe avere un nesso con la mia prostatite abatterica e una difficoltà di erezione. La prostatite è stata diagnosticata tramite ecografia transrettale, visita dito rettale e alto numero di leucociti nello sperma. Terapia che sto effettuando celebrax 2 settimane e in seguito 1 settima di Topster tutto per tre mesi.
Inoltre vorrei sapere se posso associare alla terapia prostamev.
Grazie di cuore sono preoccupatissimo per questa pallina, e non vorrei che fosse la causa della cattiva erezione, unico sintomo della mia prostatite anche se da quando ho iniziato la terapia avvolte ho lievi dolori pelvici.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da questa postazione mediatica,a naso,penserei alla presenza di un lipoma,formazione di grasso benigna che non crea alcun problema sul meccanismo erettile né incide negativamente sulla prostata.Va da se che solo una visita diretta,che non ha evidenziato ,in passato,il fenomeno riferito,possa dirimere i dubbi e porre una corretta diagnosi.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

è molto difficile stabilire, senza poterla visitare, cosa sia questa "pallina" che lei sente nella regione perineale.
Una qualche associazione con una infezione-infiammazione prostatica potrebbe esserci e quindi varrebbe la pena di porre il problema allo specialista che la ha visitata
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottori per le tempestive risposte, vorrei aggiungere che questa pallina è molto dura come se si trattasse di un Piombino da pesca, un lipoma puó essere cosi duro? Potrebbe essere una calcificazione? Dottori secondo voi è possibile eliminarla? Invece per quanto riguarda la terapia secondo voi potrebbe essere idonea al mio caso di prostatite abatterica asintomatica con problemi di erezione? Grazie infinitamente!
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...se no Le da fastidio,non penserei ad eliminarla,considerando,tralaltro,l'esito negativo della ecografia.Non credo che esista una relazione con la disfunzione erettile..Infine,Le consiglierei di rifarsi al giudizio del solo specialista reale e non virtuale.Cordialità.