Utente 250XXX
Salve dottore, ho 20 anni e da poco mi sono avviata all attività sessuale. Proprio a seguito della mia esperienza ho iniziato a svilluppare una sorta di ansia verso tutto cio' che riguarda le mtsLe scrivo a causa di alcuni dubbi che vorrei soddisfacesse, se possibile:
1) il mio ragazzo ha avuto, prima di me , una sola partner che non era stata con nessuno. Mi chiedo: e' possibile che egli abbia contratto hpv? non presenta alcuna verruca.
2) i nostri rapporti sono sempre stati protetti ma nel caso in cui egli avesse l'hpv, potrei averlo contratto anche io?
Queste domande sorgono a seguito di un'occhiata data ultimamente alle mie parti intime.
Ho notato che le piccole labbra , oltre ad essere sporgenti e asimmetriche, sono anche ruvide come se all interno delle stesse ci fossero dei piccoli semini di grano. preciso che ultimamente sono stata dalla ginecologa ma , non avendo ancora avuto rapporti, si e' limitata alla visita esterna e ha diagnosticato una vaginite.Se fossero stati condilomi li avrebbe notati? O E' necessaria un'altra visita? Inoltre, i condilomi possono dare fastidi? La ringrazio e mi scusi per le numerose domande.
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Gallo
24% attività
8% attualità
16% socialità
GROSSETO (GR)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012
Gentile utente, l'ansia legata all'attività sessuale può essere normale, vedrà che col tempo e con il partner fisso che imparerà a conoscere meglio, sparirà del tutto.

La paura legata alle MTS può essere facilmente allontanata se si seguono alcune semplici norme comportamentali prima dei rapporti. L'HPV è un virus molto comune che nella maggioranza dei casi viene distrutto dall'organismo sano. Laddove è avvenuta l'infezione (nell'uomo è più semplice osservarla alla semplice ispezione) si apprezzano delle formazioni cupoliformi più dure della pelle sana circostante che prendono il nome di condilomi e che non danno sintomi che il paziente possa avvertire. Di fatto sono delle verruche genitali. Esse possono essere distrutte con vari metodi: fisici (laser, DTC, crioterapia) o chimici (farmaci).


Parte fondamentale è la corretta diagnosi e la prevenzione che possono essere impostate solo da medici. Se un individuo ha avuto rapporti sessuali non protetti con un portatore o con un individuo affetto, in una certa percentuale di casi che variano da molteplici fattori (tra cui il principale è lo status delle difese immunitarie del soggetto) può sviluppare l'infezione. Come abbiamo già detto, l'organismo sano, non debilitato, reagisce guarendo spontaneamente in un'alta percentuale dei casi, alle volte invece può rimanere in sede e in casi abbastanza rari può degenerare trasformando le cellule (nel corso di anni).Ecco l'importanza della prevenzione e delle visite periodiche.

La cosa più semplice da fare per tranquillizzarsi è quindi farsi visitare per il suo problema da un dermatologo (visto che si tratta dei genitali esterni) che deciderà se approfondire la visita con ulteriori esami o meno. Il fatto che il suo partner non abbia lesioni evidenti (si è fatto visitare?) non fa pensare a infezioni in atto, in caso di dubbio anche minimo, il controllo del medico è necessario.

Purtroppo la sola cosa da fare per fugare ogni dubbio è farsi visitare, anche se i rapporti protetti avuti da lei abbassano drasticamente la possibilità di infezione (per via di zone non coperte dal preservativo). Se poi la ragazza precedente del suo partner sia stata infettata... beh impossibile dirlo senza visitarla. Nella donna le lesioni interne sono visibili solo dal ginecologo mediante appositi strumenti, quelle esterne sono semplici da rilevare all'occhio esperto del dermatologo.


Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
La Sua risposta e' stata molto chiara ed utile, la ringrazio per questo. Volevo rispondere a quella sua domanda:il mio ragazzo non si e' sottoposto ad alcuna visita ultimamente. Ma qualche tempo fa una androloga non riscontro' alcun problema! Come le ho già chiesto, se fossero stati condilomi la ginecologa li avrebbe notati? Ultimo quesito :) : come distinguere i condilomi Dai grani di fordyce?
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Gallo
24% attività
8% attualità
16% socialità
GROSSETO (GR)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012
Gentile utente, qualsiasi bravo ginecologo non può non conoscere i condilomi, pertanto la sua ginecologa dopo averla visitata ne avrà verosimilmente esclusa la presenza.

Noto con piacere che si è documentata, quindi le rispondo velocemente: c'è una grossa differenza tra granuli di Fordyce che non sono altro che iperplasie sebacee innocue e condilomi.
Primo i condilomi sono quasi sempre in numero limitato (a volte un unico elemento), mentre i granuli sono numerosissimi e simmetrici.

Inoltre il colore è bianco-giallastro, di consistenza morbida e liscia nei granuli di Fordyce, mentre la consistenza più compatta e la superficie mammellonata-irregolare è tipica dei condilomi (chiamati anche creste di gallo perchè ne ricordano la forma), con un colore che varia da tonalità chiare quasi bianco-grigistre a colori rosso bordeaux-marrone scuro.

Colgo l'occasione per ricordarle che ogni nostro consiglio medico non sostituisce la visita medica, anzi è un incentivo per parlarne con il proprio medico che contribuirà a fugare ogni ulteriore dubbio con una visita accurata e a consigliarle il modo più sereno e scientifico per affrontare questa nuova esperienza di vita.

Cari saluti
[#4] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
E' stato davvero molto gentile.
La saluto e ringrazio nuovamente. :)
[#5] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
Caro dottore, ormai lei e' diventato il mio "libro delle risposte". :) mi infonde fiducia anche se sono consapevole del fatto che i consulti online non possono sostituire la visita vera e propria. Girando ancora per internet mi e' sorto un altro dubbio: qual'è la differenza tra micropapillomatosi fisiologica o virale e condilomi? Ho notato che quei semini di cui le parlavo sono aumentati.Il mio e' un piccolo paese di provincia e il consultorio non prevede la presenza di un dermatologo.. Non voglio parlarne con i miei genitori perche' questo significherebbe informarli indirettamente sulla mia (da poco cominciata) attivita' sessuale e anche se ho 20 anni appena, la questione mi imbarazza . Dovrei rivolgermi privatamente ad un dermatologo? Ho da parte dei soldi ma visto che sono al primo anno di farmacia, non ho un lavoro. Su quanto si aggira approssimativamente il costo di una visita? La ringrazio per la pazienza.
[#6] dopo  
Dr. Alessandro Gallo
24% attività
8% attualità
16% socialità
GROSSETO (GR)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012
Gentile utente, capisco bene la sua voglia di capire la natura delle sue "manifestazioni", ma oltre un certo limite rischia solo di confondersi le idee. Il compito del medico è quello di informare e di fornire spiegazioni alle domande dei suoi pazienti, perciò parli con il suo medico di famiglia che come tutti i medici ha l'obbligo del segreto professionale, sarà lui a consigliarle eventualmente un dermatologo che possa fare al caso per lei, in una struttura pubblica o privata (che ovviamente ha un costo diverso). Le sue prime esperienze meritano la tranquillità di essere vissute serenamente, perciò vedrà che la visita di uno specialista le fugherà ogni dubbio. Non scendo volutamente nei dettagli nella differenza tra micropapillomatosi e condilomi (tra l'altro davvero minima) perchè potrei fuorviarla e non sarebbe professionale, comunque solitamente i condilomi sono molto cheratinizzati mentre nell'altra condizione la cheratinizzazione è molto minore se non addirittura assente. In caso di dubbio persistente, la diagnosi di certezza può essere effettuata, in casi selezionati, con un semplice prelievo di campione della mucosa che verrà sottoposto ad esame istologico ed eventualmente tipizzato.


Resto a disposizione per qualsiasi altro dubbio o chiarimento

Cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore, mi consiglia di prenotare una visita dal ginecologo o dal dermatologo? Ho notato arrossamento anche all ' interno delle piccole labbra. Magari il primo potrebbe accertarsi anche circa le cause di questo nuovo problema..