Utente 504XXX
Salve, la mia partner è stata sottoposta a DTC per una lesione da hpv genotipo 31 ad alto rischio.
Mi sono recato, con lei, da due ginecologi: il primo, controllandomi, ha rilevato dei "condilomi" sul glande (ad occhio, senza fare nessun altro tipo di indagine!); il secondo, a mio avviso più competente, mi ha sottoposto a penescopia e mi ha detto che non sono in realtà dei condilomi (smentendo quindi la tesi dell'altro ginecologo!!!!) ma è una papillomatosi che probabilmente ho sempre avuto.
Sono poi andato dal mio medico di base il quale mi ha consigliato di rivolgermi ad un dermatologo perchè non è in grado di stabilire o meno se è una papillomatosi oppure sono condilomi manifestazione dell'hpv.
Io, devo dire la verità, sono fin troppo confuso. Non sto capendo più nulla.
E quindi adesso Vi chiedo: ma non esiste un test che io possa fare che mi accerti o meno la presenza dell'hpv?
Inoltre, avendo la mia partner contratto l'hpv 31, anche i rapporti orali sono ormai a rischio ed andrebbero evitati?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Viva Dio che è stato indirizzato da un Dermatologo Venereologo.

Da quando in qua i ginecologi effettuano la PENISCOPIA?

le fornisco un link ad un personale articolo sulla peniscopia video-dermoscopica

http://www.latuapelle.org/rubriche/art-128-la-peniscopia-digitale-una-nuova-tecnica-per-studiare-i-genitali-maschili

Si rivolga al dermatologo venereologo e avrà chairezza sulla sua situazione!

saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it