Utente 251XXX
Cerchiamo una gravidanza da almeno un anno, io ho 35 anni e mio marito 37. Dopo ecografia sono stati riscontrati 2 fibromi, di cui uno da operare entro sei mesi se non si verifica una gravidanza in questo stesso periodo. Il mio ginecologo ha prescritto per mio marito lo spermiogramma, il cui esito ci ha lasciati perplessi.

ESAME FISICO
Coagulazione Presente
Liquefazione a 30' Completa
Colore Biancastro
Filanza 0
Astinenza giorni 4
Viscosità Normale
Volume (ml) 1,0
pH 7,0

CONTEGGIO DEGLI ELEMENTI CELLULARI
Spermatozoi 45.000.000 /ml
Numero totale di spermatozoi 45.000.000
Cellule rotonde 2.000.000 /ml
Leucociti 1.000.000 /ml

ESAME A FRESCO: VALUTAZIONE DELLA MOTILITA' (dopo 1 ora)
Motilità progressiva 0%
Motilità totale 20%

ESAME MORFOLOGICO SU STRISCIO COLORATO
Forme tipiche 21%
Forme atipiche 79%

La mancata gravidanza è dovuta ad una infertilità di mio marito? E' consigliabile anticipare l'asportazione del fibroma, e nell'anno di impossibile gravidanza procedere con la cura di mio marito? se è possibile una cura...oppure ricorrere immediatamente alla fecondazione assistita visto il mio stato?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

prima di pensare ad una terapia ed all'eventuale ricorso ad una tecnica di riproduzione assistica, bisogna fare una PRECISA DIAGNOSI DEL PERCHè SUO MARITO PRESENTA UNA NON PERFETTA MOTILITà DEI SUOI SPERMATOZOI.

In questo senso, oltre a sentire il suo ginecologo, è bene consultare in diretta anche un andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana, con lui capire la causa che scatena la dispermia e poi impostare una terapia mirata.

Una sola osservazione, dall'esame inviato, e che potrebbe indicarci una possibile infiammazione delle vie seminali è il numero di leucociti, al limite massimo della normalità.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
Egr. Dottore, la ringrazio per la sua pronta risposta.
Abbiamo appena provveduto a fissare un appuntamento presso un andrologo. Spero in notizie confortanti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, fatta la valutazione andrologica, poi ci aggiorni, se lo desidera.
[#4] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
Egr. Dottore,
dopo visita dall'andrologo, la diagnosi è stata: Varicocele sx più accentuato con la manovra Valsalva, teratoastenozoospermia.

Ci ha consigliato di eseguire:
emocromo, testosterone totale e libero, prolattina, LH, FSH, TSH, Estradiolo (E2), glicemia, uricemia, es. urine; spermiogramma e spermiocultura (ricerca di germi comuni, miceti).

L'esito di questi è stato il seguente:

EMOCROMO completo
Eritrociti ->OK
Leucociti ->OK
Piastrine ->alcuni valori alterati ->MPV 8,5 (9-12); PDW 9,1 (10-16); P-LCR 14,2 (15-40)

URICEMIA 7,6 (3,5-7,2)
GLICEMIA ->OK
TSH ->OK
LH ->OK
FSH ->OK
PRL ->OK
TESTOSTERONE ->OK
TESTOSTERONE libero 5,3 (5,6-45)
ESTRADIOLO ->OK

URINE ->OK
ESAME MICROSCOPICO SEDIMENTO ->Rari Leucociti

SPERMIOGRAMMA
ESAME FISICO
Coagulazione Presente
Liquefazione a 30' Completa
Colore Opalescente
Filanza 0
Astinenza giorni 7
Viscosità Normale
Volume (ml) 0,9
pH 7,8

CONTEGGIO DEGLI ELEMENTI CELLULARI
Spermatozoi 65.000.000 /ml
Numero totale di spermatozoi 58.500.000
Cellule rotonde 2.000.000 /ml
Leucociti 1.000.000 /ml

ESAME A FRESCO: VALUTAZIONE DELLA MOTILITA' (dopo 1 ora)
Motilità progressiva 2%
Motilità totale 30%

ESAME MORFOLOGICO SU STRISCIO COLORATO
Forme tipiche 8%
Forme atipiche 92%

LIQUIDO SEMINALE
Esame colturale: germi comuni ->negativo

MICETI ESAME COLTURALE
Campione -> Liquido seminale
Esito ->negativo

Qual è il suo parere in merito? Cosa ci consiglia di fare?
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Deve ora essere fatta una attenta valutazione clinica sul varicocele presente ed eventualmente decidere cosa fare (chirurgia od altro) sempre con il suo andrologo.

Altro dato da valutare ed eventualmente corregere è la sua testosteronemia che potrebbe essere collegata con la sua dispermia.

Detto questo poi bisogna aggiungere che l'8% di forme normali, se utilizzati gli ultimi parametri indicati dall'OMS, non è possibile parlare di teratozoospermia.

Cordiali saluti.