Utente 250XXX
Durante l’ultima eco (29w+3) sono stati evidenziati fattori di crescita anomala degli arti (crescita inferiore) rispetto agli altri dati:

infatti:

BPd 78 mm
Hc 258 mm
Ac 236 mm
Fl 47 mm
OFD 66 mm
Fl/Fdp 0,61

Va detto che abbiamo fatto, con esito soddisfacente, l’amniocentesi.
Sono valori preoccupanti?
grazie

[#1]  
Dr. Pietro Cignini

24% attività
0% attualità
0% socialità
RIETI (RI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Cara Signora,

in effetti le misure riportate degli arti (se ben trascritte) certamente risultano sotto i valori minimi.
Questo certamente andrebbe confermato con una ecografia di Livello superiore per accertare se:

1. L'epoca gestazionale effettiva ecografica (stabilita al I trimestre) sia corrispondente all'epoca di amenorrea
2. Verificare accuratamente oltre che la biometria di omero, radio, ulna, tibia e perone, anche la loro forma
3. Rivalutare le misure della circonferenza cranica ed addominale.

Inoltre, laddove sia confermata una Restrizione della crescita fetale sarebbe opportuno sempre ecograficamente valutare anche la flussimetria doppler fetale. In queste circostanze, visto che ha eseguito l'amniocentesi potrebbe inoltre pensare anche ad un colloquio con il genetista valutando la possibilità di ulteriori analisi (microarrays) sul DNA estratto, sulla base della valutazione ultrasonografica.

Un caro saluto
Dr Pietro CIGNINI
Medico Chirurgo
Specialista in Ostetricia e Ginecologia

[#2] dopo  
Utente 250XXX

Gent.mo Dott.
debbo innanzi tutto dire che l'ansia di inserire la domanda mi ha portato a dire amniocentesi invece di villocentesi (tra l'atro effettuata presso la Vs struttura), anche se non so quanto cio' sia importante.
Inoltre ricordo, per quanto riguarda l'epoca gestazionale, che in effetti il giorno di concepimento fu un paio di giorno dopo rispetto a quanto si calcola rispetto alla data dell'u.m.
Le misure dell'ultima eco, perche' non in linea con i percentili, furono ripetute più volte.
La flussimetria fu controllata alla penultima eco (26w +3) in quanto a quell'epoca tutte le misure erano inferiori di circa 2w a quelle di tabelle anche se entro la curva del 5 percentile ed andava bene. Il ginecologo,esaminata placenta e liquido amniotico, disse che non eranecessario un ulteriore controllo della stessa.
Inoltre mi è stato diagnosticato il diabete gestazionale alla 28w con una curva di carico 75 g di glucosio con i seguenti valori: T=0 80; T=60 187; T=120 159.
La ringrazio di cuore

[#3]  
Dr. Pietro Cignini

24% attività
0% attualità
0% socialità
RIETI (RI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Cara Sig.ra,

villocentesi o amniocentesi non cambia l'attendibilità delle risposte, nel senso che queste due metodiche danno le stesse informazioni. Sono infatti queste ultime, le informazioni, che cambiano a seconda del tipo di esame che ella abbia deciso di eseguire (cariotipo di base, o cariotipo molecolare ecc ecc).

Certamente quindi il proprio ginecologo avrà valutato una costanza (seppure ai limiti inferiori) della crescita fetale non legata quindi ad evidenti anomalie ecografiche. Questo quindi la deve rasserenare molto.

Cordialità
Dr Pietro CIGNINI
Medico Chirurgo
Specialista in Ostetricia e Ginecologia