Login | Registrati | Recupera password
0/0

Intervento ragade anale

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010

    Intervento ragade anale

    Salve,

    dovrei effettuare un intervento di sfinterotomia a causa di una ragade anale venuta circa dua anni fa,a causa di un peridodo di stress.
    Ho fatto diverse cure mediche e controlli...provato creme e anche dilatan..la situazione migliora per un paio di settimane e poi peggiore per altre.
    La mia alimentazione è molto curata,il prb è l' ipertono giunto a seguito di quel periodo di stress.Non ho dolori atroci come ho letto in molte pagine di internet,il fastidio maggiore lo ho al termine della defecazione con sensazione di bruciore che perdura fino a tardo pomeriggio ed ingrossamento del polipo sentinella.

    Ovviamente essendo una situazione gestione sono molto in dubbio sul fare o meno l' intervento,anche a causa dell' associazione ad incontinenza ai gas.

    Volevo chiedere due cose essenzilamente:

    1)è meglio fare questo intervento prima o dopo di un 'eventuale gravidanza?
    2)l' anascopia segue l' intervento di sfinterotomia o sono due cose distinte.

    Mi spiego:se volessi anche togliere il polipo sentinella,la sua rimozione in cosa consiste?e se invece volessi lasciarla potrebbe portarmi fastidi?

    Grazie in anticipo.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 2764 Medico specialista in: Chirurgia dell'apparato digerente
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Chirurgia generale
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2002
    La gravidanza è poco rilevante, se l' indicazione è corretta.
    L' anoscopia è un procedimento diagnostico, non un intervento, il polipo puo' essere rimosso o lasciato,
    Se desidera puo' approfondire nella sezione minforma. Auguri


    Dottor Andrea Favara
    http://www.andreafavara.it

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    La ringrazio per la celere risposta,

    si ho sbagliato termine,intendevo anoplastica non anoscopia,mi perdoni.

    Non ho però ben capito nel caso in cui decidessi di togliere il polipo,come avverrebbe l' asportazione?le spiace spiegarmi meglio?

    Grazie ancora.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 180 Medico specialista in: Chirurgia oncologica

    Perfezionato in:
    Colonproctologia
    Chirurgia di urgenza e Pronto Soccorso
    Chirurgia dell'apparato digerente
    Chirurgia generale

    Risponde dal
    2006
    Il polipo sentinella sia interno che esterno, segno di flogosi di vecchia data e che di solito accompagna la ragade cronica, viene resecato alla base e può richiedere l'applicazione di punti di sutura.
    L' intervento di anoplastica prevede una sfinterotomia posteriore nella sede della ragade cronica.


    Dr.Giuseppe D'Oriano
    Chirurgo Colonproctologo www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

  5. #5
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Salve,
    Quindi l' intervento di anoplastica non ha nulla a che vedere con l' asportazione del polipo sentinella?
    La sfinterotomia si preferisce eseguirla lateral sx o posteriore?ed cosa consiste la differenza?

    Scusate le varie domande ma vorrei capire bene.
    Grazie




  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 180 Medico specialista in: Chirurgia oncologica

    Perfezionato in:
    Colonproctologia
    Chirurgia di urgenza e Pronto Soccorso
    Chirurgia dell'apparato digerente
    Chirurgia generale

    Risponde dal
    2006
    Gentile utente
    Nella ragade cronica al polo posteriore del canale anale con pseudopolipo fibroso interno o peseudopolipo esterno(skin-tag esterna), si può eseguire la sfinterotomia posteriore con anoplastica sec. Arnous
    Se il suo colonproctologo ha programmato, nel suo caso, un' Anoplastica sec Arnous la sfinterotomia sarà eseguita posteriormente.
    Questa consiste nella escissione della ragade e delle strutture perilesionali(compresi i pseudoplipi), nella sfinterotomia interna posteriore e nell'anoplastica mediante sutura del lembo mucoso al margine interno dello sfintere interno.

    La sfinterotomia laterale, a cielo chiuso o aperto, consiste nella sezione ,sempre dello sfintere interno, nella sua porzione laterale.
    Cordiali saluti
    Dr. Giuseppe D'Oriano


    Dr.Giuseppe D'Oriano
    Chirurgo Colonproctologo www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 17/05/2012, 21:34
  2. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 30/05/2012, 01:33
  3. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 06/06/2012, 21:20
  4. Dolori anali
    in Colonproctologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08/06/2012, 11:05
  5. Polipo all'ano
    in Colonproctologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11/06/2012, 14:02
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,09        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896