Utente 587XXX
Gentili medici, vi scrivo per avere qualche informazione in merito ad un mio recente problema...
Sono una ragazza di 21 anni e da quando ne avevo 15 tingo i capelli di biondo.
Da circa 2 anni ho cominciato ad usare anche il decolorante per ottenere un biondo platino.
Non ho mai avuto particolari problemi (a parte i capelli un po' secchi, anche se li curo regolarmente con maschere, creme e oli nutritivi).
Ogni mese vado dal parrucchiere per schiarire la ricrescita (preciso che non sono mai ricorsa al "fai da te" ma sono sempre andata dal parrucchiere), l'altro ieri sono andata da un nuovo parrucchiere, che mi ha vivamente sconsigliato di decolorare nuovamente i capelli (spiegandomi che il decolorante applicato direttamente sulla cute, a lungo andare, puo' provocare allergie e addirittura ustioni), e mi ha assicurato che avrebbe ottenuto lo stesso colore biondo platino senza l'uso del decolorante ma facendomi tre tinte schiarenti diverse nello stesso pomeriggio (ciascuna tinta lasciata in posa sulla ricrescita dei capelli per circa 20 minuti e poi sciacquata).
Tutto è andato bene fino all'ultima tinta quando, infatti dopo circa una decina di minuti che la terza tinta era in posa, ho cominciato a notare delle leggere chiazze rosse sul viso (sotto l'occhio sinistro, sulla fronte e sul mento) e sul collo.
Subito il parrucchiere mi ha risciacquato la tinta e nel frattempo sono diventata tutta rossa (viso, collo, spalle, mani e forse anche sul resto del corpo, non so dirlo di preciso perchè appena arrivata a casa l'arrossamento era gia' quasi del tutto scomparso, pero' avevo ancora qualche macchia anche sulla pancia e la gamba sinistra...), e avevo un po' di prurito soltanto sulle mani.
Dopo piu' o meno un'ora l'arrossamento era quasi completamente sparito e io sono tornata del mio solito colore pallido.
Ricordo anche che, mentre mi toglieva l'ultima tinta ed ero tutta rossa, tremavo dal freddo ma probabilmente è perchè ero stata troppo tempo con i capelli mezzi bagnati e poi in quel momento il parrucchiere meli stava lavando con acqua fredda pensando cosi' di calmare l'arrossamento...
Ora ho soltanto qualche crosticina dietro la nuca (cosa che mi succede raramente anche con il decolorante).
Secondo voi, puo' essersi trattato di una reazione allergica alla tinta? E quindi probabilmente avro' problemi anche nelle tinte future?
Oppure è dovuto semplicemente al fatto che mi sono state applicate tre tinte di seguito, aggredendo eccessivamente la cute?
E a questo punto mi viene anche il dubbio che possa trattarsi di una causa psicologica, visto che il parrucchiere mi aveva appena spaventata parlandomi di allergie e ustioni...
Vi ringrazio per la disponibilita'.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Gentilepaziente,
dubito sempre molto delle cause psicologiche, come le chiama lei. Piuttosto la causa potrebbe essere da cercarsi con il contatto con le sostanze in causa, piuttosto di natura irritativa, però che allergica, presumendo che non avesse mai avuto un contatto con quelle sostanze. E' d'altro canto vero che in tante tinte visono sostanze in comune. Concludendo, stia un pò acorta le prossime vlte, e si premunisca di un antistaminico per tamponare l'immediatezza, poi vada subito da un dermatologo.
Cari saluti
DR. Mocci
[#2] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Aggiungo, alla già esauriente risposta del Collega Mocci che sarebbe opportuno anche farsi consegnare dal parrucchiere le sostanze che sono venute a contatto con il suo cuoio capelluto per poter effettuare patch test specifici.Questo le consentirà di individuare la causa e poterla evitare se dovesse essere contenuta in un qualsiasi altro prodotto utilizzato per la cosmesi dei capelli.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 587XXX

Iscritto dal 2008
Vi ringrazio per le gentili risposte e per la vostra disponibilita',
seguiro' i vostri consigli!
Distinti saluti.
[#4] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Prego e ci tenga aggiornati se lo desidera
Di nuovo saluti
[#5] dopo  
Utente 587XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera, scusate se vi disturbo ancora,
da ieri le piccole croste non ce le ho piu',
pero' in questi giorni ho avuto un pochino di prurito, solamente sul cuoio capelluto e sopprattutto di notte,
ora ho soltanto qualcosa che sembrerebbe forfora,
altri problemi non ne ho avuti,
da questi sintomi si puo' gia' capire con certezza se si tratta di contatto irritante oppure allergico?
( fino ad ora non avevo mai avuto nessuna allergia, e nemmeno in famiglia... )
Ho letto qualche articolo su internet riguardo l'eczema da contatto irritativo e quello da contatto allergico,
pero' sinceramente non ho capito bene dove sta la differenza nei sintomi...
Domani dovrei chiamare il mio dermatologo per prendere un appuntamento,
pero' preferirei, se fosse possibile, fare a meno della visita, visto che è abbastanza lontano e dovrei rimandare altri impegni,
pero' se mi consigliate di fare i patch test ci vado cosi' saro' piu' tranquilla.
Grazie.
[#6] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Sono consigliabili sia la visita dermatologica che i patch test per inquadrare in modo corretto, ciò che le è capitato.
Saluti
[#7] dopo  
Utente 587XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio Dottor Benini,
ho preso appuntamento tra due settimane,
e spero proprio che non si tratti di allergia!
Cordiali saluti