Utente 582XXX
Si parla a volte del contagio, del virus dell'influenza ad esempio, trasmesso per via aerea, per contatto ecc. Vorrei gent.te sapere quanto resti attivo un virus di questo tipo o meglio ad esempio per quanto tempo una persona può tramettere il virus (prima ed anche dopo che la malattia è apparentemente terminata?), e quanto un virus resti attivo su oggetti (es. asciugamani,maniglie o altro). Non voglio creare fobie ma è una curiosità anche perchè a volte quando ci sentiamo bene ma abbiamo ancora i postumi della malattia (raffreddore, tosse) ma sono sopportabili, ci si reca a lavoro e si riprendono le normali attività.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente il virus influenzale si trasmette con le goccioline di flugge e non vive sulle suppellettili. Si considera non contagioso un soggetto sfebbrato da almeno un giorno.
[#2] dopo  
Utente 582XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la cortese e rapida risposta.