Utente 180XXX
Buongiorno,
ho 38 anni edal 2006 mi e' stata diagnosticata con tes con siero autologo un orticaria cronica autoimmune.
Recentemente sono stata dall immunologo che mi ha prescritto degli esami del sangue , riporto ii valori fuori norma:

ige totali 44 val rif 1-165
Ige specifiche bianco dell uovo 0.23 val rif. da 0.10 sensibilizzazione del paziente
ige specifiche latte 0,19
( gli altri ige specifici sono a posto)

Screening multiallergico alimenti ed inalanti: positivo.
Avro' il controllo dall'immunologo a fine giugno, volevo sapere come interpretare questi valori.
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
il dosaggio di IgE specifiche non trova indicazione nell'orticaria autoimmune, a meno che non coesista anche un sospetto di orticaria di natura allergica.
Pertanto tali risultati devono quindi essere valutati - in tale ottica - dal Suo allergologo.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dottore,
si il mio medico voleva essere certo che l'orticaria fosse di origine autoimmune e mi ha fatto fare questi esami per escludere allergia ad alimenti ed inalanti, ora la positivita' di questi esami mi lascia un po' perpless, anche perche' nel 2006 avevo fatto il test prick e per il bianco dell'uovo e il latte era risultato negativo.
.Appena ho pronti gli altri esami che mi sono stati prescritti torenero' dal mio medico che valutera' la cosa nel suo insieme.
Grazie Dottore per la Sua risposta.
Buona giornata.