Login | Registrati | Recupera password
0/0

È anemia?

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente cancellato

    È anemia?

    ESAME EMATOCITROMETRICO
    WBC 5.930
    RBC: 4.270.000
    Hb 11.3
    HCT 34.4
    MCV 80.6
    MCH 26.5
    MCHC 32.8
    RDW-SD 42.0
    RDW-CV 14.6
    PLT 221.000
    MPV 11.4 P-LCR 35.7
    PDW 14.2
    PCT 0.25
    FORMULA

    LEUCOCITARIA
    BA 0.7
    EO 1.9
    NE 53.1
    LY 35.4
    MO 8.9

    POTASSEMIA 4.1
    SIDEREMIA 108
    FERRITINA 5

  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 1007 Medico specialista in: Microbiologia e virologia
    Medicina di laboratorio
    Igiene e medicina preventiva

    Perfezionato in:
    Ematologia

    Risponde dal
    2006
    Se di anemia si può parlare è lievissima; nella donna, poi, può influire il ciclo mensile se abbondante e/o irregolare. La ferritina può variare molto nel tempo e va ricontrollata


    Un saluto
    A. Baraldi

  3. #3
    Utente cancellato
    Ho ricontrollato questi valori perchè già a dicembre erano così e il mio medico curante mi disse di ripeterle tra 6 mesi così poi se continuavano ad esser bassi, avremmo fatto una visita per l'anemia mediterranea. Mi sento affaticata e ho spesso tachicardia, ho avuto sempre sbalzi di ferro e ferritina, fino a qualche anno fa avevo la ferritina alta e il ferro basso adesso invece il contrario. A gennaio il medico sportivo mi disse di assumere vitamina B12 perchè ho il sangue troppo fluido e quindi il mio organismo fatica il doppio ad ossigenare ma, il mio medico curante disse che lei non lo riteneza oppurtuno. Adesso aspetto i risultati della vitamina B12 e acido folico. Lei cosa mi consiglia di fare? Assumere il ferrograd come ho fatto qualche tempo fa ( anche se so che in estate e sopratutto per lo stomaco ( soffro di esofalgite da reflusso) non sia consigliato) oppure può essere tutto dovuto alla vitamina B12 e quindi assumere integratori? Oppure fare qualche visita specialistica come aveva pensato il mio medico? ( le analisi di dicembre me li fece fare l'immunologo e dai risultati disse che era tutto ok). Sono un pò in ansia, mia madre dice che è preoccupante l'amoglobina bassa che devo fare qualcosa come ad esempio l'esame del sangue occulto nelle feci (lo feci 2 anni fa ma uscì negativo).

  4. #4
    Utente cancellato
    Oggi il mio medico mi ha rassicurato molto mi ha detto di stare tranquilla che è un'anemia lievissima, di non assumere nessun farmaco perchè essendo il ferro buono poi mi alza e non va bene ma di faresolo una dieta ricca di ferro e che sicuramente ho qualche perdita ematica dall'intestino avendo il reflusso esofageo. Avete capito, mi ha detto di stare tranquilla che può essere dovuta allo stomaco, ma come si fa a stare tranquilli anche perchè ultimamente ho spesso fastidi allo stomaco. Comunque devo ripetere la ferritina tra 1 o 2 mesi ed in oltre mi prescrive la transferrina.

  5. #5
    Utente cancellato
    Caro Dottore le scrivo perchè a causa di un linfonodo abbastanza grosso al collo ( premesso ke sono raffreddata molto) e che comunque adesso è quesi sparito, il mio medico curante mi ha prescritto nuovamente le analisi e appena le ho lette, mi sono spaventata da morire, credo di aver qualcosa di serio e grave, il ferro è sceso proprio a terra e anke le piastrine:



    ESAME EMATOCITROMETRICO
    WBC 5.060
    RBC: 4.400.000
    Hb 11.7
    HCT 35.5
    MCV 80.7
    MCH 26.6
    MCHC 33.0
    RDW-SD 44.5
    RDW-CV 15.3
    PLT 152.000
    MPV 11.7
    P-LCR 36.2
    PDW 13.8
    PCT 0.18
    FORMULA

    LEUCOCITARIA
    BA 1.0
    EO 2.4
    NE 56.9
    LY 30.4
    MO 9.3


    SIDEREMIA 22
    FERRITINA 5

    PROTEINA C REATTIVA 16.4

    ANTICORPIANTI-EBV EBNA IgG EIA 155.0



    mi risponda al più presto grazie anche perchè il mio medico curante è abbastanza esagerato.

  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 1007 Medico specialista in: Microbiologia e virologia
    Medicina di laboratorio
    Igiene e medicina preventiva

    Perfezionato in:
    Ematologia

    Risponde dal
    2006
    L'attuale valore di ferro è basso così come la ferritina; nella donna può incidere il ciclo mensile se abbondante eo irregolare; valuti con il suo medico un'eventuale terapia a base di ferro e cerchi di avere un'alimentazione ricca di questo elemento


    Un saluto
    A. Baraldi

  7. #7
    Utente cancellato
    La ringrazio Dottore, ho già consultato il mio medico curante ke mi ha prescritto ferrograd e inoltre mi ha detto di mangiare tutti i giorni carne.

  8. #8
    Utente cancellato
    Dottore volevo chiederle una cosa, il ferrograd deve esser preso ad orario? Perchè avevo cominciato a prenderlo a pranzo ma ieri nn mi sentivo bene di stomaco e l'ho preso ieri sera e così ho continuato oggi ma vorrei assumerlo in mattinata che devo fare, devo saltarlo un giorno o posso prenderlo tranquillamente domani? E siccome prendo la copertura dello stomaco dopo quanto posso prenderlo? Ahhhhhhhhhhhhh un'ultima cosa, questa mattina ho incontrato il medico curante di mio padre non che amico di famiglia e mi ha consigliato oltre al ferro di prendere qualche altra cosa ma non ricordo cosa, di sicuro non erano integratori ma qualcosa del genere, per tirarmi un pò su dato che mi sento sempre stanca lei lei sa dirmi di cosa si tratta così ne parlo al mio medico? Anche perchè mia madre gli disse che ho il polase a casa ma che non ne voglio prendere e lei rispose che alla mia età è meglio evitare queste cose.
    Ahhhhhhhhhhh giuro che è l'ultima cosa che le chiedo., ho letto che è consigliabile assumere il ferro diviso in più parti e in diversi momenti della giornata perchè così si immagazzina meglio perchè preso assieme non si assimila è vero?

  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 1007 Medico specialista in: Microbiologia e virologia
    Medicina di laboratorio
    Igiene e medicina preventiva

    Perfezionato in:
    Ematologia

    Risponde dal
    2006
    L'assunzione del ferro è indipendente dagli orari della giornata; riguardo agli integratori sono di secondaria importanza. Le compresse di ferro non vanno divise


    Un saluto
    A. Baraldi

  10. #10
    Utente cancellato
    Salve, ho appena letto che quest'anno l'influenza sarà davvero forte e provocherà moltissimi morti e si consiglia di fare il vaccino. Io 2 anni fa a partire da ottobre e finire a maggio sono stata sempre malata, ho avuto dolor di gola fino alla primavera, si sospettava fossero i bambini che guardavo che mi mischiassero l'influenza e i virus in quanto sempre malatii e caricati di medicinali, anke x una puntura di zanzara li riempivono di compresse li avevano subito a portata di mano come caramelle e acqua da bere. La mia dott.ssa mi fece fare la visita immunologica per escludere qualcosa a livello di sistema immunitario ma fortunatamente tutto negativo. Quest'anno infatti ho lasciato i bambini e ho avuto 1 o 2 volte dolor di gola e la dott.ssa comunque mi aveva consigliato di fare il vaccino antinfluenzale dato che sono soggetta a queste infiammazioni, soffro raramente di asma e in passato ho avuto la pericardite, io sono contraria ai medicinali è difficile ke io li assuma. Adesso mi chiedo sarà davvero oppurtuno che io faccia il vaccino? So che ci sono dei contro nel farlo, cosa comporterebbe?

  11. #11
    Indice di partecipazione al sito: 1007 Medico specialista in: Microbiologia e virologia
    Medicina di laboratorio
    Igiene e medicina preventiva

    Perfezionato in:
    Ematologia

    Risponde dal
    2006
    Il vccino antinfluenzale è normalmente ben tollerato, salvo nelle persone allergiche alle uova. La dcisione , comunque, la dovrà prendere il suo medico in relazione al suo stato clinico


    Un saluto
    A. Baraldi

  12. #12
    Utente cancellato
    Allergiche alle uove e che centrano con il vaccino?

  13. #13
    Indice di partecipazione al sito: 1007 Medico specialista in: Microbiologia e virologia
    Medicina di laboratorio
    Igiene e medicina preventiva

    Perfezionato in:
    Ematologia

    Risponde dal
    2006
    C'entrano perchè il vaccino viene prodotto coltivando il virus in uova embrionate


    Un saluto
    A. Baraldi

  14. #14
    Utente cancellato
    ahhhhhhhhhhh ok

  15. #15
    Utente cancellato
    Salve dott. stamane mi sono recata dal mio medico curante e gli ho detto che ho finito la cura di ferro e se per rifare le analisi del sangue di controllo dovevo aspettare e mi ha detto di si che per ora basta solo l'emocromo per vedere i globuli rossi se sono saliti ma quando la segretaria mi diede l'impegnativa, vi erano anche ferritina, sideremia e trasferrina. Adesso domani vado a fare l'emocromo dato che sono raffreddata e così posso cominciare l'antibiotico ma, per le altre aspetto o le faccio ugualmente? La settimana prossima ho il ciclo e quindi come faccio a sapere se devo continuare la cura o va bene così?

  16. #16
    Indice di partecipazione al sito: 1007 Medico specialista in: Microbiologia e virologia
    Medicina di laboratorio
    Igiene e medicina preventiva

    Perfezionato in:
    Ematologia

    Risponde dal
    2006
    Faccia tutti gli esami richiesti, poi li farà vedere al suo medico che valuterà il tutto; gli esami vengono fatti prima del ciclo , quindi non risentono di questo


    Un saluto
    A. Baraldi

  17. #17
    Utente cancellato
    Salve Dott. Baraldi ho rifatto il prelievo dopo aver finito da 2 settimane il ciclo di Ferrograd e sono un pò sballate, non so più che fare, le ho fatte vedere ad un intimo amico non che medico curante di mio padre, ho tralasciato la mia dott.ssa anche perchè mi aveva detto di aspettare un'altra settimana ma poi, con l'arrivo del ciclo sarebbe uscito tutto basso. Comunque questi sono gli esiti:


    ESAME EMATOCITROMETRICO
    WBC 6.050
    RBC: 4.610.000
    Hb 12.7
    HCT 38.2
    MCV 82.9
    MCH 27.5
    MCHC 33.2
    RDW-SD 48.9
    RDW-CV 16.5
    PLT 214.000
    MPV 10.5
    P-LCR 28.7
    PDW 12.3
    PCT 0.22
    FORMULA

    LEUCOCITARIA
    BA 0.3
    EO 2.6
    NE 46.4
    LY 43.6
    MO 7.1


    SIDEREMIA 207
    FERRITINA 13


    mi ritrovo quasi tutto aumentato anche se di poco tranne la sideremia che è aumentato notevolmente da 22 a 207 è un pò troppo ma la ferrinita è sempre bassa e in oltre alla sideremia, c'è anche un altro valore con asterisco la SD-DISTRIBUZIONE VOLUMETRICA RBC. Mi ritrovo invece abbassati il volume madio delle piastrine MPV, radio piastrine di grandi dimensioni P-LCR, ampiezza distribuzione volumetrica PLT (PDW) e ematocrito piastrine PCT anche se sono nella norma rispetto le precedenti sono calate, può confrontarle lei in quanto sono riportate su entrambi risultati ( di oggi e precedenti). Il dott. mi ha detto che siccome i globuli rossi sono buoni come tutto il resto è da escludere anemia il discorso è che evidentemente ho qualche problema nel trasporto di ferro, infatti ha detto di aspettare il risultato della trasferrina che mi daranno il 24 e di fargliele vedere che poi vedremo il da farsi, mi rifarà fare il prelievo in un'altra clinica e casomani un'ecografia al fegato per vedere il suo stato ma, l'ecografia l'ho fatta per sbaglio medico ad aprile all'addome superiore ed era tutto perfetto e i sintomi del ferro sballato li ho da anni. Cosa potrà essere mai? Non credo sia qualcosa di grave perchè altrimenti andavano ad abbassarsi di più i valori e no ad aumentare anche se minimamente. Non so cosa pensare più.

  18. #18
    Indice di partecipazione al sito: 1007 Medico specialista in: Microbiologia e virologia
    Medicina di laboratorio
    Igiene e medicina preventiva

    Perfezionato in:
    Ematologia

    Risponde dal
    2006
    Non vedo motivi di preoccupazione , i valori sono buoni e la ferritina può variare molto nel tempo; aspettiamo i risultati della transferrina, ma ripeto non vedo problemi


    Un saluto
    A. Baraldi

  19. #19
    Utente cancellato
    La trasferrina è 324

  20. #20
    Indice di partecipazione al sito: 1007 Medico specialista in: Microbiologia e virologia
    Medicina di laboratorio
    Igiene e medicina preventiva

    Perfezionato in:
    Ematologia

    Risponde dal
    2006
    E' un buon valore, indica il ferro di trasporto. Io, ripeto, su queste basi farei dei controlli periodici , nulla più; ne parli con la sua dottoressa


    Un saluto
    A. Baraldi

  21. #21
    Utente cancellato
    grazie mille

  22. #22
    Utente cancellato
    Ne ho parlato con la mia dottoressa, mi ha detto di ripetere il tutto tra 1 mese così evitando di assumere le compresse per la copertura dello stomaco, vediamo se tutto è dovuto a quello o no comunque, volevo chiedere come mai allora, i linfonodi se le analisi sono ok? Stasera mi sono accorta di averne diversi nell'inguine, può essere per la depilazione ma nel collo? nje ho 1 sotto il mento che gonfia e sgonfia a periodi, arriva alle dimensioni di una nocciolina adesso per esempio e un chicco di riso e quello poi al lato tonsilla che mi è uscito a luglio dopo un colpo d'aria che mi ha paralizzato mezzo volto? Ho fatto la cura di antibiotico per 2n settimane e mi pè sgonfiato parecchio ma ancora persiste, quanto ci vuole che vada via? Perchè mi escono?

  23. #23
    Utente cancellato
    L'11 mi sono sottoposta ad una isteroscopia operativa per togliere un polipo endometriale e dalla biopsia è uscito: Esili e minuti frammenti di mucosa endometriale con ghiandole in atteggiamento proliferativo. Secondo la ginecologa dovrei fare una cura di progesterone e i risultati delle analisi sono questi:

    ESAME EMATOCITROMETRICO
    WBC 5.140 4.000-8.000
    RBC: 4.310.000 3.800.000-5.000.000
    Hb 12.5 12.0-16.0
    HCT 37.0 35.0-48.0
    MCV 85.8 80.0-99.0
    MCH 29.0 26.0-31.0
    MCHC 33.8 31.0-36
    RDW-SD 43.3 38-48
    RDW-CV 14.3 11.0-15.0
    PLT 297.000 150,000-450.000
    MPV 10.1 7.0-11.0
    P-LCR 25.5 15.0-40.0
    PDW 11,5 9.0-17.0
    PCT 0.21 0,19-0,38


    FORMULA LEUCOCITARIA

    BA 56.6
    EO 2.7
    NE 0.4
    LY 33.3
    MO 7,0


    SIDEREMIA 107 40-145

    OMOCISTEINA 18,0 2-15

    TEMPO DI PROTOTROMBINA (PT-TAP-INR)
    Tempo di Quick 15,2
    Attività protrombinica 68,9 I.N.R. 1,30

    TEMPO DI TROMBOPLASTINA (PTT) 27,2 22-38

    FIBRINOGENO 377 150-400

    D-DIMERO 267



    COSA FACCIO, POSSO FARE LA CURA DI PROGESTERONE SENZA PROBLEMI?

  24. #24
    Indice di partecipazione al sito: 1007 Medico specialista in: Microbiologia e virologia
    Medicina di laboratorio
    Igiene e medicina preventiva

    Perfezionato in:
    Ematologia

    Risponde dal
    2006
    A parte l'errore di trascrizione nelal formula ( probabilmente sarà il 56.6 di neutrofili ed il 0.4 di basofili ) , il resto degli esami è nella norma , quindi segua le terapie prescritte dalla sua ginecologa


    Un saluto
    A. Baraldi

  25. #25
    Utente cancellato
    La ringrazio di cuore, a me fa preoccupare quella benedetta omocisteina.

  26. #26
    Indice di partecipazione al sito: 1007 Medico specialista in: Microbiologia e virologia
    Medicina di laboratorio
    Igiene e medicina preventiva

    Perfezionato in:
    Ematologia

    Risponde dal
    2006
    Il trattamento dell'omocisteina alta è con ac folico e dieta con poca carne e molte verdure; ne parli con il suo medico


    Un saluto
    A. Baraldi

  27. #27
    Utente cancellato
    Buona sera dottore, sono appena rientrata dalla visita ginecologica, l'intervento è andato tutto bene adesso però mi ha prescritto la minipillola Cerazette perché dobbiamo ridurre lo spessore dell'endometrio che si presenta polipoide, Adesso mi pongo una domanda, con l'omocisteina alta ci sono controindicazioni? Mi ha prescritto anche l'acido folico per stare tranquillissimi ma sinceramente ho un po' di paura. Devo fare la cura per 3 mesi senza sospenderla e poi se al controllo a Luglio si è risolto il problema la sospendiamo altrimenti proseguiamo.

  28. #28
    Indice di partecipazione al sito: 1007 Medico specialista in: Microbiologia e virologia
    Medicina di laboratorio
    Igiene e medicina preventiva

    Perfezionato in:
    Ematologia

    Risponde dal
    2006
    Faccia la cura prescritta insieme all'ac. folico, stia tranquilla


    Un saluto
    A. Baraldi

  29. #29
    Utente cancellato
    Lunedì sono andata a visita in emofilia e la dottoressa mi ha detto di non prendere assolutamente la pillola perché prima deve vedere i risultati delle analisi che mi ha prescritto cioè per vedere se c'è qualche mutazione genetica. Queste analisi devo farle dopo un mese di cura di folina che ho cominciato 2 giorni fa e a proposito di questo volevo chiederle se è normale che le mie feci siano scure quasi nere, ho letto il foglietto illustrativo e c'era scritto che nel rivestimento della compressa vi è presente ferro nero, so che il ferro porta a ciò, voi dite che è dovuto a questo? Posso stare tranquilla do devo preoccuparmi? Le compresse sono Folina 5 mg compresse molli di Teofarma.

  30. #30
    Utente cancellato
    Salve dott. ho ritirato alcune analisi prescritte del suo collega al centro di trombofilia :


    antitrombina III 97 rif. 80/120
    proteina C funzionale 83 rif. 70/140
    proteina S libera 80 rif. 60/140
    APC resistance 0.87 rif. Mag. di 0.80
    omocisteina 8 rif. 5/14

    credo vadano bene, non mi spiego questa omocisteina in un mese come ha fatto ad arrivare quasi al minimo quando superava il livello max. Ho fatto solo un mese di cura con acido folico. Adesso il 24 sono pronte quelle dello studio per fattore generico ma visto questi risultati c'è il rischio che quelli escano positivi oppure vanno in correlazione con questi?

  31. #31
    Utente cancellato
    Ho ritirato anche il resto delle analisi

    variante genetica FV: G1691A assente
    variante genetica protrombina:G20210A assente
    variante genetica MHTFR: C677T eterozigote.


    Cosa devo fare? In cosa consiste questa mutazione, cosa rischio?

  32. #32
    Indice di partecipazione al sito: 1007 Medico specialista in: Microbiologia e virologia
    Medicina di laboratorio
    Igiene e medicina preventiva

    Perfezionato in:
    Ematologia

    Risponde dal
    2006
    Signora le sue analisi nonn mostrano problemi particolari . L'omocisteina è nella norma e la mutazione MTHFR è molto frequente in eterozigosi. Io non vedo , in base a queste analisi, rischi particolari ; ne parli con la sua ginecologa


    Un saluto
    A. Baraldi

  33. #33
    Utente cancellato
    La ringrazio, ho parlato con la mia ginecologa e mi continua a dire che la compressa di progestinico per risolvere il problema di endometrio polipoide la posso prendere tranquillamente perché è solo per 3 mesi ma l'ematologo che mi ha prescritto queste analisi dice assolutamente di no. Devo continuare ad avere il ciclo perennemente.

  34. #34
    Utente cancellato
    Salve dott. volevo chiedere se è possibile distinguere un ematoma da trauma e ematoma da rottura vena. Vede venerdì sera a letto avvertivo dolore quando sfioravo un centimetro circa sopra il peroneo del piede destro, la mattina ho notato un enorme ematoma colore blu, piuttosto scuro e aveva una forma strana come se allungata e no tonda come il solito ematoma, la parte era dura e dolorante ma già il giorno successivo cambiò colore, diventò viola e meno dolorante. Adesso è color verdino e intorno sul giallo, la parte sembra ancora dura ma fa molto molto meno male. Siccome sto assumendo Folina perché sto facendo la cura con Cerazette e soffro di MHTFR: C677T eterozigote, può essere una causa di ciò? Non ricordo di aver preso botte, ma non ricordo mai devo prendermela di punta ogni volta che prendo una botta di appuntarlo da qualche parte.

  35. #35
    Indice di partecipazione al sito: 1007 Medico specialista in: Microbiologia e virologia
    Medicina di laboratorio
    Igiene e medicina preventiva

    Perfezionato in:
    Ematologia

    Risponde dal
    2006
    Non credo proprio che c'entri la terapia che sta facendo; evidentemente ha avuto un trauma; lo faccia vedere dal suo medico ma senza alcun problema, si riassobirà nel tempo


    Un saluto
    A. Baraldi

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05/06/2012, 15:26
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 06/06/2012, 08:25
  3. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06/06/2012, 16:10
  4. Analisi per anemia
    in Ematologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12/06/2012, 13:03
  5. Parere cura anemia
    in Ematologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20/06/2012, 22:58
ultima modifica:  24/10/2014 - 0,28        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896
 
@media only screen and (max-width: 767px) { #banner { display:none;} }