Utente 247XXX
buongiorno,
nel mese gi gennaio avevo fatto i test allergologici (prick test ed esami del sangue con dosaggio ige) ero risultata allergica all'assenzio ed agl acari.
A casa ho una pianta di tiglio in fioritura e sento nell'aria un odore dolciastro molto fastidioso che mi causa bruciore alla gola, difficoltà a respirare e tosse molto persistente.
Il tutto passa se assumo l'antistaminico.
volevo sapere se era possibile sviluppare una nuova forma di allergia non trovata nei precedenti test.
Ringrazio anticipatamente.
cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gnetile utente,
l'allergia al tiglio rappresenta un evento non comune ma senz'altro possibile.
Può sottoporsi a test specifici per il polline del tiglio (skin prick test, dosaggio di IgE specifiche).
Saluti,