Utente 161XXX
Gentile dottore,
Ho un dubbio che mi tormenta.
Circa sei settimane fa ho effettuato un pearcing all'orecchio dal gioeilliere con pistola, nella cartilagine alta dell'orecchio.
In questi giorni ho avuto inzialmente vomito in seguito lievi crampi e diarrea con feci chiare. Ho chiamato il medico di base il quale mi ha tranquillizzato dicendomi che è un virus molto diffuso in questo periodo e mi ha prescritto fermenti lattici e una dieta leggera. La mia paura però è quella di aver contratto l'epatite attraverso il foro.
Ho notato che la ragazza che mi ha effettuato il pearcing indossava i guanti mi ha disinfettato e ha comunque usato un orecchino sterile. C'è comunque la probabilità di aver contratto il virus? sono vistosamente preoccupata.

La ringrazio molto per la sua disponibilità e per l'attenzione

Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
se sono state osservate le comuni attenzioni procedurali non deve preoccuparsi.

Tutti i gioiellieri e le attività in cui si praticano i piercing dovrebbero avere un'apparecchio di sterilizzazione per essere considerati sicuri e puliti.

Le pistole da gioielliere sono considerate sicure solo se sono usa e getta, oppure se hanno ricariche usa e getta sterili; le pistole usa e getta sono le migliori perché vengono usate per un solo cliente e poi buttate nella spazzatura, e quindi il rischio di infezioni diminuisce.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio molto per la sua risposta, mi ha tranquillizzato molto

Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Molto bene.

Auguroni.