Utente 266XXX
Gent.mi dottori,
posto questa domanda nella speranza di ricevere quanto prima un vostro parere, perchè sono completamente in preda al panico. Qualche giorno fa ho acquistato presso un supermercato una confezione (industriale) contenente due burger "biologici" di seitan con scadenza il 29/09/2012, che ho correttamente conservato in frigorifero. Normalmente questi burger sono confezionati sottovuoto in un involucro di plastica a sua volta chiuso in una scatola di carta.
Stasera (circa un paio d'ore fa) ho aperto la scatola e ho notato un evidente rigonfiamento nella confezione sottovuoto di uno dei due burger ( la confezione non era lesa o danneggiata, era integra ma evidentemente rigonfia, come se ci fosse molta aria all'interno): ho subito sospettato che potesse essere guasto, ma nonostante ciò ho fatto la stupidaggine di non gettarlo immediatamente via come avrei dovuto e l'ho cucinato insieme all'altro. Ho quindi mangiato il burger la cui confezione non era danneggiata (aveva un sapore normale, nessun problema) e ho fatto la colossale sciocchezza di assaggiare il burger della confezione rigonfia: era CHIARAMENTE andato a male... l'ho gettato via subito, ma purtroppo quella piccola quantità iniziale l'ho ingerita. Ora ho il terrore di potermi essere intossicato col botulino anche perchè ho appena letto su internet che il rigonfiamento delle confezioni sottovuoto è un indizio abastanza chiaro della presenza di questa tossina. C'è qualche profilassi che mi conviene fare ? E' meglio se vado al pronto soccorso ? Oppure mi conviene stare tranquillo, dormirci su ed aspettare domani ?
Lo so, ho fatto un grosso errore, spero che mi darete una mano quanto prima perchè sto passando ore d'ansia.
Vi ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

non dovrebbe avere problemi per due motivi:
- se si tratta di una confezione industriale, l'aggiunta di conservanti dovrebbe inibire la crescita del batterio;
- con la cottura la tossina botulinica viene neutralizzata

Mi faccia sapere.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 266XXX

Gent.mo dott. Corcelli, la ringrazio per la sua risposta.

-La confezione è industriale ma, trattandosi di prodotto da agricoltura biologica, non contiene o non dovrebbe contenere conservanti
- Non l'ho propriamente cotto (niente bollitura), ma soltanto scaldato in padella con dell'olio per circa una decina di minuti.

Posso comunque dirle che al momento non ho alcun sintomo e che ho contattato telefonicamente il servizio clienti della ditta per un reclamo. Mi hanno detto che si è trattato di una fermentazione dovuta probabilmente a una discontinuità nel processo di refrigerazione, ma che posso stare tranquillo per quanto riguarda il botulino... non so se fidarmi o meno.