Utente 197XXX
Gentilissimi Dottori,
da circa una ventina di giorni, ho riscontrato un problema che avevo inizialmente collegato con il mio stato fisico non troppo esaltante (mi hanno diagnosticato la fibromialgia ... io ho più la sensazione si tratti di un problema alla schiena) ed alla terapia che stavo seguendo (in particolare il miorilassante ... che non mi ha dato alcun giovamento, anzi...). Avevo, infatti, anche un po' di problemi nell'urinare (bruciori e carenza di stimolo), che però sono andati via (guardacaso, proprio dopo l'interruzione della cura). Ad ogni buon conto, avevo subito eseguito l'esame delle urine, l'urinocoltura e il PSA: tutti negativi.
Ora, nel detto periodo, circa 20 giorni fa, mi era capitato un episodio di eiaculazione di un liquido trasparente e inodore. Il mio medico, pur prescrivendomi le suddette analisi, aveva attribuito il problema al forte periodo di stress ed alle cure che stavo facendo. Nei giorni successivi, il mio sperma è tornato normale.
Stamattina, nuovamente, ho riscontrato lo stesso problema, solo che questa volta l'odore di sperma c'era. Era, però, trasparente e più liquido del solito.
Strano perchè stavolta lo stress non c'entra, dato che sono in ferie. Ieri mi sono stancato molto perchè sono stato molte ore in barca a pesca ed, a parte un accentuarsi dei problemi alla schiena, non mi sono certamente stressato.
Aggiungo di non aver mai avuto problemi del genere in passato. Non sono sterile dato che ho avuto un figlio due anni fa. In questo periodo, peraltro, nessun dolore ai testicoli e nemmeno agli inguini.
Farò certamente degli esami, ma volevo da voi un parere vista la (per ora) non continuità degli episodi. Leggevo, per esempio, che tale problema è stato riscontrato anche in soggetti con patologie neurologiche.
Grazie in anticipo per le vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

Non vedo perche' allarmarsi per cosi' poco, infatti la trasparenza del liquido seminale oppure la sua consistenza, da quello che ci racconta e' nella norma e comunque puo' variare anche in funzione della dieta. Quindi niente allarmismi' viva tranquillo la sua vacanza e se volesse al suo ritorno esegua un esame del liquido seminale per valutarne le proprieta' macroscopiche ma prima si consulti con il suo medico.

Cordialita'