Utente 136XXX
Gentili dottori, sono una ragazza di 19 anni alta 1.65 e 77kg circa non fumatrice, attualmente residente in America e sposata con un Italiano.
Vi contatto perchè per due giorni di fila, ma anche qualche volta in passato, avverto all'improvviso una pressione al petto e difficoltà a respirare.
Ieri quando ho avvertito questo problema credevo fosse dovuto al calore, infatti faceva caldo, ho avvertito questa pesantezza, difficoltà nel respirare e la vista si era oscurata.
Cosi mi sono spostata nel soggiorno dove c'era l'aria condizionata e mi sono sentita meglio.
Ma oggi, ho avuto lo stesso problema nonostante la serata sia molto fresca ed ero rilassata sul letto, accompagnato sempre dalla difficoltà nel respirare ma questa volta c'era anche la nausea (che avverto "quasi" ogni giorno), mentre la vista era normale.
Sinceramente mi preoccupa un pò perchè sono in attesa di una visita cardiologica in quanto i miei battiti sono sempre accelerati anche a riposo (tra i 100 e i 110 bpm), e quindi sto cominciando a sentirmi nervosa perchè ho paura che si possa trattare di qualcosa di grave.
A tutto questo dobbiamo aggiungere che sono 3 mesi che non ho il flusso e non so il perchè, la dottoressa che mi ha in cura mi ha detto di aspettare che passi luglio e che se non il flusso menstruale non arriva allora dovrebbe somministrarmi un farmaco per far si che il flusso mi ritorni, anche se non so se sia la procedura corretta e comunque, la dottoressa pensa si tratti di un fattore nervoso perchè desidero un figlio da mio marito che non riusciamo ad avere e quindi non mi ha richiesto nemmeno la visita ginecologica, è' anche vero che stiamo passando un periodo molto difficile pieno di difficoltà e mio marito sta anche lui molto male fisicamente e andrebbe visitato ma stiamo aspettando di tornare in Italia perchè qui non abbiamo la forza economica di fargli una visita.(so che non è di vostra competenza ma credo sia meglio spiegare ogni problema).
Comunque riguardo a questi problemi che vi ho elencato, potrebbero esserci dei presupposti inerenti a patologie cardiache? Da precisare che non faccio attività sportiva, non sono in forma, se corro mi viene subito l'affanno (inoltre ho anche il setto nasale deviato che non mi aiuta a respirare bene) ed ho paura di sentirmi male.
Quindi faccio una vita molto sedentaria ed ogni giorno (visto che purtroppo siamo disoccupati), appena finito di mangiare avverto un pò di sonnolenza e quindi capita di addormentarmi o sul letto o sul divano.
Sono a conoscenza del fatto che non è possibile effettuare una diagnosi però avere almeno un quadro generale ed abbastanza chiaro mi aiuterebbe a sopportare in modo migliore la cosa senza avvilirmi.
Vi ringrazio anticipatamente per la vostra risposta.
Buona giornata e Buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente
innanzitutto noto una discrepanza tra i dati personali che lei ha fornito all'atto della richiesta della consulenza e quelli che riporta nella sua domanda...ma lei è una donna di 19 anni o un uomo di 31 ?
Per quanto riguarda quello che ha riportato, comprendo che la sua situazione personale non è delle più felici e questo inevitabilmente comporta situazioni di ansia e possibili sintomi secondari....inoltre i problemi di tipo ginecologico non l'aiutano, ma esulano da questa consulenza.
Credo che il cuore non sia coinvolto nei sintomi dei quali soffre,ma francamente non posso esserne certo, visto che non ha fatto valutazioni cardiologiche (non una visita, un ECG o un ECO) e se poi aggiunge i limiti della valutazione a distanza, cerchi di comprendermi, ma non posso esprimermi sul suo caso in maniera conclusiva....
Un "in bocca al lupo" per la sua vita e quella della sua famiglia.
[#2] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore, mi perdoni per la discrepanza ma il consulto lo ha scritto mia moglie con il mio profilo ed è per questo che c'è stato questo piccolo malinteso.
Comunque ieri siamo stati dal medico di base che ci ha prenotato una visita cardiologica per il 1 agosto.
Mentre per quanto riguarda il fattore di questo senso di pressione la dottoressa non è stata granchè di aiuto dicendomi che mia moglie dovrebbe essere incinta (stiamo aspettando i risultati delle analisi) e che forse era la causa della pressione che sentiva al petto.....da parte mia non so che nesso ci sia....comunque dopo gli esami dal cardiologo in caso di problemi mi farebbe piacere metterla a conoscenza della situazione (sempre se la dottoressa mi da una copia dei risultati visto che in america non hanno l'abitudine di darti i risultati delle analisi).
Mi scuso per il resto delle cose poco inerenti scritte da mia moglie, purtroppo come anticipato non è un momento felice.
La ringrazio per l'eventuale risposta e le auguro una buona giornata.
Saluti