Utente 262XXX
Salve, volevo inserire una foto ma penso che non sia consentito. E' possibile che una onicomicosi non parta dalla parte superiore dell'unghia dell'alluce ma da quella inferiore? Non so se sia un livido. Sono due settimane l'ho notata ed è sempre della stessa dimensione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Si, le onicomicosi possono aggredire l'unghia sia dalla parte distale (margine libero della lamina) che da quella prossimale. Spesso l'aggressione a partire da un punto piuttosto che da un altro dipende dal tipo di microrganismo coinvolto. Un saluto
[#2] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
Grazie. il medico di famiglia mi ha detto di prendere un prodotto per l'onicomicosi dei piedi senza specificare il tipo (quello della pubblicità, ce ne sono tanti in farmacia...). Sapendo che la micosi inizia dalla parte inferiore dell'alluce, mi può consigliare qualche prodotto in particolare o vanno bene un pò tutti come ha lasciato intendere il mio medico?
[#3] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
No, sono contrario all'acquisto di prodotti consigliati dal farmacista senza una diagnosi fatta dallo specialista, è controproducente per lei! Prima di comprare qualsiasi cosa faccia una visita dermatologica, se il dermatologo lo riterrà opportuno potrebbe farle anche un esame micologico. Con la diagnosi del dermatologo saprà cosa acquistare. Un saluto
[#4] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
Seguirò i suoi consigli ma in attesa della visita sono comunque andato in farmacia con la speranza di agevolare la guarigione. Il farmacista mi ha dato "econazolo" da mettere sull'esterno e sulla lamina. Mi chiedo se sia utile essendo una micosi prossimale e apparentemente subunguale. Inoltre leggendo in rete mi sto preoccupando per la correlazione di queste micosi con altre patologie, quindi le chiedo se sia più probabile che la localizzazione prossimale sia dovuta al caldo (c'erano 40 gradi in piscina) che ha potuto favorire l'ingresso in unghia "spaccata" anche se non chiaramente visibile. Inoltre vorrei capire se il contagio è così facile da non dover mischiare i miei panni in lavatrice con quelli altrui. La ringrazio
Saluti
[#5] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
Dimenticavo, la micosi assomiglia molto per forma a un livido che ebbi tempo fa dovuto ad un pestone, non ricordo però se fu sullo stesso alluce. Spero sinceramente che possa essere un informazione di qualche rilievo
[#6] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Vedo che non ha ascoltato i miei consigli. Le avevo consigliato di fare prima la visita dermatologica prima di applicare prodotti "consigliati dal farmacista".
Ad ogni modo Il caldo non ha nessuna correlazione con una micosi prossimale, ed è molto difficile contagiare un'altra persona attreverso la sua "presunta" micosi ungueale.
Saluti
[#7] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
Certo che l'ascolto. Solo che per la visita devo aspettare un pò e anche il mio medico di famiglia mi aveva consigliato di prendere qualcosa in farmacia. Ho letto da qualche parte che le micosi prossimali sono frequenti nei paesi esotici, favorite dal caldo ma non ricordo benissimo la spiegazione. Ad ogni modo vedremo cosa mi dirà lo specialista
Saluti