Utente 264XXX
Sono stato operato di ipertrofia prostatica nel 2007 senza conseguenze per l'attivitò sessuale. Purtroppo da più di due anni ho l'erezione ma le dimensioni del pene rimane poco più di quello in riposo (il pene non si gongia-allunga) pur raggiungendo l'orgasmo. Vorrei un parere su questo problema e su come risolverlo. Ho aspettato tanto a rivolgermi ad uno specialista non sapendo a chi affidarmi perchè sono andato a vivere in un piccolo paese. Ora che mi trovo a Bari vorrei affrontare questo problema di petto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

dalle sue parole non si capisce se è presente una erezione o meno, infatt " da più di due anni ho l'erezione ma le dimensioni del pene rimane poco più di quello in riposo (il pene non si gongia-allunga)..". Se è presente una erezione ma il pene non è più elestico come in precedenza serve un controllo diretto presso uno specialista che valutata la situazione le indicherà gli esami necessari per fare una diagnosi.

Cordiali saluti

[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

dopo una chirurgia aperta o endoscopica della prostata possono innescarsi dei fenomeni fibrotici che si traducono in minore elasticità dei corpi cavernosi e del pene con, in genere , un concomitante deficit di rigidità e mantenimento
Una valutazione clinica ed ecografica sembrerebbe molto opportuna
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
Gentili Dottori,
Vi ringrazio per la tempestività con cui mi avete risposto.
Vorrei precisare che l'intervento è stato fatto in via endoscopica con il laser presso l'Istituto San Raffaele di Milano Turro. Dalla data dell'intervento avvenuto nel giugno 2006 sino a poco più di due anni fa non ho avuto problemi di natura sessuale. Ora pur avendo l'erezione e raggiungendo l'orgasmo, il pene rimane poco elastico.
Vorrei sapere se, dopo gli opportuni accertamenti diagnostici ed eventuali interventi medico/chirurgico, secondo la vostra esperienza professionale, ci potrebbe essere la possibilità di recuperare la funzionalità precedente.

Vi ringrazio in anticipo
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

Innanzitutto serve fare una diagnosi e per questo e' necessaria una visita specialistica che valutata l'obbiettivita', se confemata, servira' eseguire una ecografia dinamica peniena.

Ancora cordiali saluti