Utente 219XXX
Salve,
sono una ragazza di 22 anni, vorrei avere delle informazioni riguardanti il mio ultimo controllo ematologico.
Sono una donatrice di plasma, non sono mai stata idonea alla donazione di sangue per la mia carenza di ferro. Da quest'ultimo controllo sono risultata non idonea alla donazione a causa del valore della VES (25), legata forse a fenomeni aftosi.
Gli esami sono stati controllati dal mio medico, il quale mi ha consigliato l'uso di FERROGRAD proprio per la carenza di ferro di cui parlavo (ferritina 8, emoglobina 11.4, ematocrito 34.1).
Come accennato sopra, sono spesso affetta da afte (bocca e lingua), in media mi compaiono 3-4 afte contemporaneamente e molto frequentemente (una o due volte al mese con una durata di 10 giorni circa, durante tutto l'anno, e non solo nei periodi di maggiore stress, sin da quando ero piccola ma negli ultimi 3-4 anni il fenomeno si è notevolmente accentuato), per questo motivo sto assumendo IMMUNACTIVE.
Altre informazioni che forse potrebbero essere utili:
-quando ero piccola sono stata allergica al nichel, come mia madre, con il passare degli anni non ho più verificato questa condizione, ma noto che quando assumo spesso e per lungo tempo alimenti con alto contenuto di nichel accuso nausea e senso di stanchezza.
-assumo la pillola anticoncezionale yasminelle da 3 anni (dopo questo blister mi fermerò per problemi relativi alla circolazione).
-altri valori relativi alle analisi: colesterolo totale 201, albumina 54.6, alfa 1 5.1, alfa 2 12, beta 1 8.1

La carenza di ferro, insieme ad una presunta allergia al nichel, potrebbero favorire la presenza delle afte di cui ho parlato?
E' adatta la cura che mi è stata prescritta (ferrograd + immunactive, uniti alla pillola) ?
Vorrei poi sapere, alla base di questi dati, gli alimenti che dovrei assumere maggiormente e quelli che dovrei invece evitare, e capire se un esame relativo alle intolleranze alimentari potrebbe aiutarmi a contrastare questi problemi.

Mi scuso per il lungo testo
La ringrazio anticipatamente

Arrivederci

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
20% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
è utile approfondire le cause della sua aftosi orale, di cui potrebbe essere responsabile la deficienza di ferro come di folati.
Potrebbe essere legata ad un’enteropatia da glutine (celiachia).
Occorre, tuttavia, escludere patologie infiammatorie intestinali come il morbo di Crohn, il cui quadro clinico può contemplare la presenza di lesioni del cavo orale ulcerate che ricordano l'afta buccale.

Ne parli con il suo curante.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Salve,
la ringrazio per la sua celere risposta.
Parlando con il mio medico mi disse di non preoccuparmi, poichè, come un herpes, le afte si ripresentano continuamente, e non ci sono rimedi specifici.
Io vorrei però capire le cause di questo fenomeno nel mio caso, ma non sò come approffondire la questione, con che medico parlarne, che esami fare, ecc.
Un ultima domanda, quali esami si devono effettuare riguardo al morbo di Crohn?

La ringrazio infinitamente
Arrivederci

[#3] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Vorrei inoltre aggiungere che a volte mi capita, molto raramente (quattro-cinque volte all'anno probabilmente) di avere del bruciore in gola, è un fastidio strano, che parte dallo stomaco e arriva in bocca, e altrettante volte (non in concomitanza) mi è capitato di avvertire delle fitte allo stomaco, quasi sempre solo una ad evento, della durata di un secondo, o nemmeno.
Non so se i fenomeni possono essere collegati con quanto descritto sopra.

Grazie ancora
[#4] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
20% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Potrebbe esserci un collegamento,
ma a distanza è difficile dire.

Penso che debba valutare l'opportunità di consultare un gastroenterologo.

Saluti