Utente 610XXX
Salve,

ho 22 anni, da ormai più di un anno ho un fastidioso problema alla pelle del pene, nella zona del glande e del prepuzio...periodicamente la pelle assume un colore biancastro, e dopo un pò si screpola, poi si stacca facilmente; lavando il pene, questa si stacca nei punti in cui è "screpolata", senza provocare dolore. La minzione non mi dà problemi, non ho una fidanzata e all' epoca non ho avuto rapporti sessuali.
Visto che non avevo nè dolore nè prurito nè bruciori ho aspettato a farmi visitare; le due visite (con dottori diversi) cui poi mi sono sottoposto non hanno avuto nessun esito: la cosa si verifica periodicamente e ci sono giorni in cui non si nota nessuna stranezza, altri periodi in cui invece il problema è molto visibile (per la prossima visita per precauzione preparerò delle foto); purtroppo in entrambe le visite il mio pene risultava sano (all' apparenza). Non riesco a capire di cosa si tratta, se fosse un fungo avrei già contagiato i miei familiari penso, dato che capita di usare gli stessi asciugamani ad esempio per l' igiene personale...ultimamente sembra che la regione in cui si verifica lo spellamento sia più ampia, con un coinvolgimento anche della pelle più vicina all' asta, nella zona immediatamente vicina al prepuzio, la cosa mi preoccupa un pò...
vi ringrazio in anticipo per l' aiuto...

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Genitle ragazzo,

Cerchi di programmare con serenità ma senza procrastinare oltremodo, la sua visita specialistica con il Venereologo (esperto di cute e mucose genitali): sebbene dalla sede telematica sia impossibile diagnosticare alcunchè, per ovvi motivi, la sua descrizione clinica deve essere valutata direttamente dallo specialista per la diagnosi precisa e l'esclusione di talune patologie come il LICHEN SCLEROSUS, in forma incipiente: patologia questa più diffusa di quanto comunemente si creda, ma curabile dal punto di vista clinico.

Produca la sua visita e ci tenga pure aggioranti.

cari saluti

[#2] dopo  
Utente 610XXX

Iscritto dal 2008
Ok, grazie per la prontezza
[#3] dopo  
Utente 610XXX

Iscritto dal 2008
Vi aggiorno, anche a beneficio di qualche altro "sfortunato" che potrebbe incappare in un problema simile... mi sono recato al centro MST (pure se ero abbastanza sicuro il problema non fosse contagioso)della mia città per una visita specialistica (che è l' unico modo per accertarsi senza dubbi sulla natura del problema) una settimana fa, e oggi sono andato a ritirare i risultati del tampone, che sono risultati tutti negativi e hanno escluso quindi qualsiasi causa di tipo infettivo battericovirale. La ragione dello spellamento potrebbe quindi risiedere nell' uso costante di detergenti troppo irritanti o farmaci non ben tollerati...dato che non assumo nessun tipo di medicinale con una costanza tale, si potrebbe immaginare che non tollero il sapone che uso per l igiene intima, fatto per il quale il Dottore mi ha consigliato di lavarmi con acqua e bicarbonato (rimedio consigliato anche nel caso di candidosi pare).

Saluti a tutti, e grazie ancora ai sig. Dottori per i Vostri consigli!!