Utente 244XXX
Salve a tutti e complimenti per come è fatto e gestito questo sito.
Vorrei alcune delucidazioni sull'isotretinoina, farmaco che ho assunto da novembre a maggio sotto la supervisione di un primario di Dermatologia. Premettendo che apparte secchezza degli occhi, lieve perdita dei capelli, mani che si screpolavano, non ho avuto altri effetti collaterali e le analisi mensili sono sempre risultate nella norma, tuttavia leggo qua e la su internet di gente che ha avuto effetti collaterali importanti (alcuni spaventosi direi) a causa del "richiamo" del farmaco...vi è mai capitato nella vostra esperienza di avere casi come questi? O si tratta di leggende metropolitane?
Durante l'estate ho avuto nel complesso 3 cisti (a distanza di un mese l'una dall'altra) e qualche piccolissimo brufoletto bianco (quasi inesistente). Pensate possa essere utile un richiamo di isotretinoina? E se sì, ne verrà prescritta in base al dosaggio che ho seguito da novembre a maggio, o quest'ultima cosa non c'entra niente? Vi ringrazio tutti, buon lavoro.
[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
l'isotretinoina è un farmaco utilizzato da alcuni decenni e del quale i dermatologi hanno maturato una consistente esperienza. A parte la teratogenicità, che è effetto importante nel sesso femminile, non si riportano casi drammatici di effetti avversi, se non aneddotici. Ciò non toglie che sia un farmaco importante e da utilizzare sotto stretto controllo specialistico. Per quanto concerne il dosaggio personalmente consiglio il raggiungimento di una dose cumulativa totale di 130/150 mg per kg die (in base alla gravità del quadro). Quindi ad esempio in un soggetto di 60 kg consiglierei di raggiungere una quota di almeno 8000 mg di farmaco totale. Il tempo con il quale viene raggiunto questo dosaggio dipende dall'intensità dei noti effetti collaterali (secchezza cutanea, eritema, ecc..) aggiustando il dosaggio giornaliero individualmente e, comunque, mai superando 1 mg per kg di peso corporeo (quindi nel nostro esempio 60 mg al dì). Una volta raggiunto questo dosaggio i "richiami" hanno poco senso se non in situazioni molto particolari.
Cordiali saluti