Utente 268XXX
Buongiorno cari Dottori, vi premetto che ho già effettuato una visita dermatologica per il " problema " che sto per esporvi, ma per completezza d'informazione mi piacerebbe sentire diversi pareri a riguardo.
Pochi giorni dopo un rapporto sessuale con una ragazza ( protetto,tranne il rapporto orale ) ho notato dei piccoli puntini in rilievo rossi (o meglio,dello stesso colore del glande ma leggermente più scuro) sul glande, non mi provocavano alcun fastidio nè bruciore nè nessun sintomo, ma ho preferito recarmi dal dermatologo lo stesso.
A seguito di una visita molto veloce con uno strumento ( sostanzialmente una lente con una luce ) mi ha rassicurato sul fatto che non fosse niente di venereo o comunque virale, ma che si trattava di piccoli " traumi " come se fossero minuscole emorragie e che poteva anche darsi che il fatto di aver usato dei profialattici diversi dai soliti,(troppo più stretti di quelli che uso solitamente, tanto da trovare anche difficoltà ad indossarli) e che magari un rapporto orale piuttosto intenso, potessero esserne la causa, e mi ha detto di non applicare nessun prodotto e di tornare a utilizzare i profilattici che usavo prima, e al limite dei lavaggi con acqua fredda e amuchina al 2 o 2.5 %.
Pochi giorni dopo questi puntini sono scomparsi, il punto è che ogni tanto adesso se ne ripresenta uno o al massimo 2, ( quasi sempre è uno soltanto ) solitamente dopo una masturbazione o un rapporto orale, io continuo con i lavaggi e piano piano si affievolisce, ma non capisco proprio a cosa possano essere dovuti,ora che utilizzo di nuovo i profilattici che prima non mi hanno dato nessun problema;secondo voi cosa potrebbe essere?
Ripeto che non mi causano alcun tipo di sintomo o problema,e che durante l'erezione non si vedono.

Spero di essermi spiegato bene e che possiate aiutarmi.

Grazie

P.S. Frequento questa ragazza da diverso tempo ma è la prima volta che mi succede questa cosa

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

non possiamo certo far diangosi, ma solitamente possiamo asserire (in via del tutto teorica e non riferibile al suo caso) che le "piccole emorragie" che possono costellare in modo uniforme la mucosa del glande, non sempre sono legate a fenomeni patologici, ma possono essere invece la diretta rappresentazione delle cupole delle papille dermiche (microcircolo capillare dermico).

Ovviamente lei ha già fatto una visita ed è stato tranquillizzato, pertanto non si preoccupi più delle variabili che descrive, salvo nuove cose o particolari dubbi di diversa natura

saluti cari
[#2] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
Innanzi tutto la ringrazio Dott.ssa Suetti, e le chiedo un ultimo consiglio sui lavaggi con amuchina; può servire a qualcosa continuare oppure no e aspetto sperando che passi da solo?
[#3] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno, in merito allo stesso problema ho notato che oggi ne sono ricomparsi altri 2, uno come quelli descritti precedentemente, un'altro più piccolo ma sembra " lucido ", nella parte del glande vivina al frenulo. non so se preoccuparmi e tornare di nuovo dal dermatologo o se provare con qualche pomata consigliata da un farmacista di quelle senza ricetta ( oppure lasciarmi stare del tutto e fare finta che non ci siano, dato che non mi dnano nessun sintomo )

grazie