Utente 243XXX
Gentili dottori, soffrendo, a fasi alterne, di netti cali della libido, su consiglio dell'andrologo ho effettuato, nel mese di luglio, gli esami clinici di PROLATTINA (17.11) TESTOSTERONE TOTALE (430) e BETA 17 ESTRADIOLO (28). Cio non di meno, perdurando il distrurbo della libido, lo stesso andrologo mi ha prescritto di eseguire un test di cui non ne conoscevo l'esistenza: quello del TESTOSTERONE BIODISPONIBILE: in pratica un prelievo di sangue dove verranno calcolati l'ALBUMINA, L'SHBG (PROTEINA LEGATA ALL'ORMONE) ED IL TESTOSTERONE TOTALE, per poi fare un calcolo e stabilire la frazione di testosterone effettivamente fruibile. VOLEVO, QUINDI, CHIEDERVI: SI TRATTA DI UN ESAME EFFETTIVAMENTE ATTENDIBILE PER STABILIRE SE LA CAUSA DEL MIO CALO DELLA LIBIDO POSSA DIPENDERE DAL TESTOSTERONE, NONOSTANTE QUELLO TOTALE SIA NELLA NORMA ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il testosterone biodisponibile sembrerebbe essere più attendibile del totale, ho usato il condizonale che nessun dosaggio del testosterone è realmente attendibile. Attendibile è anche la raccolta di notizie cliniche dal suo andrologo curante e la visita e solo così si ariva a capiure se problema psicogeno, prostitico od ormonale. Lasci stare i numeri, e pensi alla clinica ed a quanto le ha detto il collega.
[#2] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
L'esame è attendibile altro non sono in grado di dirLe considerato le mie conoscenze sul suo caso.
Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 243XXX

Iscritto dal 2012
Gentile professor Cavallini, cosa intende dire quando spiega che "nessun dosaggio del testosterone è realmente attendibile ?" Esiste allora qualche altro tipo di accertamento utile a stabilire se il mio sia un problema ormonale o meno ? Anche perchè sia dalla visita che dall'ecografia prostatica transrettale, non sono emerse anomalie. Attendo con fiducia, considerata la sua nota competenza, anche in ambito nazionale, utili indicazioni al piu' presto su quali, eventuali, altri esami eseguire o su qualsiasi altra notizia voglia darmi. La ringrazio, con anticipo, infinitamente, per quanto potrà certamente essermi utile.
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
L' interferemza del texstosterone sulla libido non è poi così sicura, per influenze psicogene mentre lo è assai di più il fatto che un normale testosterone allontana i rischio diu osteoporosi, tumore, deficit erettivo e cognitivo, sindrome dismetabolica, artereiopatia e diabete.
Secondo intendo quello che ho detto per bassi livelli di testosterone c' è da stare in campana, che nessun dato è attendibile al 100%, solo la spettrofotometria ad assorbimnento atomico lo è, ma è disponibile in un paio di laboratori al mondo. Il resto lo fa la raccoldi notize cvliniche. I numeri nun diagnosticano e non curano nessuno