Utente 233XXX
gentili dottori,
seguendo io da circa un anno una dieta iperproteica, pur curandomi certosinamente di bilanciarla con abbondantissime quantità d'acqua, frutta e verdura, volevo chiedervi se un lieve bruciore alla minzione può mai essere sintomo di sofferenza al livello renale. peraltro aggiungo che il dubbio mi è venuto perchè dopo aver raccolto l'urina in un barattolo con l'intento di controllarne il pH, ho notato una sorta di pulviscolo biancastro in sospensione.

grazie dell'attenzione!!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
la presenza di bruciore minzionale associato alla presenza di pulviscolo biancastro in sospensione deve far pensare ad una problematica infettivo/infiammatoria delle vie urinarie.La presenza di una dieta iperproteica non giustifica suddetto quadro sintomatologico;le consiglierei pertanto di eseguire un esame urine con prime urine del mattino e un'urinocoltura con antibiogramma.Nonostante il riferito adeguato introito di liquidi,le consiglio di aumentare suddetto introito non ritardanso mai la minzione.
A disposizione per chiarimenti la saluto
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
gent.mo dott. Luciani,
ho ovviamente intenzione di procedere con un'urinocoltura in caso di persistere dei sintomi, mi premeva tuttavia escludere problemi in sede renale.

ringrazio della pronta risposta e porgo distinti saluti!