Utente 224XXX
Buongiorno,ho 33 anni e soffro di extrasistole ventricolare.

ho eseguito un holter con i seguenti risultati:
episodi ventricolari ,battiti ectopici:8997 11.7%
coppie:50 0.1 %
salve 0
totale:9097

bi e treigemin. 367-300
battiti mancanti 4

ritmo sinusale normale normale conduzione a-v-ed-i-v

frequenti ectopie ventricolari ripetitive ripetitive per coppie politope,a volte con cadenza bi-trigemina.

ho eseguiito anche un ecocon esito nella normalità.
una prova da sforzo durante il quale le extra sparivano.

tiroide ok ..non fumo non bevo caffè,non bevo alcolici e faccio circa 6 km al giorno di passeggiata sostenuta.


volevo chiederLe se le extra avvertite dopo lo sforzo,ad esem. dopo la mia quotidiana passeggiata (durano almeno per un'ora abbondante e sono molto fastidiose mi causano anche qualche giramento di testa) sono da considerarsi pericolose..

e soprattutto in caso di gravidanza sono un problema?

grazie per la gentile attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente.
Uno dei criteri di "benignità" delle extrasistoli è proprio la riduzione della loro frequenza durante lo sforzo.
D' altra parte tutti gli accertamenti cardiologici eseguiti (eco, prova da sforzo ed in fondo anchè l'Holter che non evidenzia aritmie"maggiori") sono negativi e pertanto lei risulta un soggetto a basso rischio.
Potrebbe essere giustificato l'esecuzione di un emocromo (per escudere anemia) e la presenza di farmaci da lei presi.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
già eseguito,tutto nella norma.la ringrazio nuovamente.