Utente 170XXX
Buongiorno,
soffro di frequenti episodi di herpes simplex alle labbra, in alcuni periodi anche mensilmente in altri rimango anche alcuni mesi senza che si manifesti. Nel 2005 a seguito dell'herpes si è manifestata una forma di eritema polimorfo su tutto il corpo in particolare braccia e labbra. In circa una ventina di giorni prendendo aciclin 400 x 5 v. al dì se ne è andato, ho avuto poi una recidiva lo stesso anno in forma più lieve. Ho assunto aciclin per 1 anno su consiglio del dermatologo e poi solo all'occorrenza. In primavera in questi anni sembrava che l'eritema stesse per ripresentarsi ma con l'aciclin si fermava prima che si sviluppasse la malattia.
Ho iniziato a sottovalutare un po' l'herpes non curandolo quando si manifestava e lasciando che facesse il suo corso.
Quest'anno per tutta l'estate non ho avuto herpes fino a fine agosto quando ne è spuntato uno piccolo sul labbro, dopo una settimana è iniziato l'eritema polimorfo in forma abbastanza grave sul corbo ma questa volta anche sulle mucose in particolare all'interno della bocca rendendomi difficile l'alimentazione per alcuni giorni. Ho preso aciclin e deltacortene una compressa per alcuni giorni poi mezza. Sembrava passato e poi la ricaduta più pesante di prima di nuovo su tutto il corpo e in bocca (palato, lingua, pareti, sulle labbra avevo 14 bolle) e molto prurito oltre che bruciore. Il dermatologo mi ha prescritto deltacortene per 7 giorni una al dì e poi altri sette giorni mezza e Valaciclovir invece che aciclin 3 pasticche da 1000 al giorno. Finalmente sto meglio.
Il dermatologo mi consiglia di prendere 1 pastiglia e mezza al giorno di valaciclovir per 6 mesi.
Arrivo al quesito premettendo che io e mio marito ci eravamo appena affidati ad un centro per l'infertilità di coppia per cercare una gravidanza che non arriva da 3 anni e che è la cosa che desideriamo di più.
E' proprio necessario fare una cura e così massiccia per evitare l'herpes e di conseguenza l'eritema polimorfo? Non potrei prendere gli antivirali solo non appena ho i sintomi dell'herpes? Gli antivirali si possono prendere in gravidanza? L'eritema polimorfo in gravidanza può provocare aborti o malformazioni al feto? L'assunzione di valaciclovir per 6 mesi potrebbe risolvere completamente il problema o comunque nel momento di cercare una gravidanza mi ritroverei punto a capo?
Spero veramente che qualcuno possa aiutarmi a fare una scelta consapevole su come procedere.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
anzitutto non è una cura massiccia ma un protocollo abbastanza standard. Direi che potrebbe risolvere il suo problema debellando l'infezione herpetica che le provoca eritemi polimorfi sempre più gravi (e la gravità piò sempre peggiorare di volta in volta). Ma non è detto che 6 mesi possano risolvere il quadro.
Per quanto riguarda la teratogenicità degli anti herpes, direi che è meglio si determini col ginecologo che la segue per le procedure di procreazione assistita. Ma tenga conto che, in gravidanza, EP potrebbe presentarsi anche in maniera violentissima.

Saluti